Compie 20 anni la kermesse enogastronomica “Gemona, Formaggio… e dintorni”

La kermesse enogastronomica “Gemona, Formaggio… e dintorni” raggiunge il traguardo dei 20 anni.
Nata per valorizzare l’importante produzione casearia locale e regionale, con particolare attenzione per le latterie turnarie, l’evento si lega alla tradizione svolgendosi con la Festa del Ringraziamento.
La manifestazione è ben inserita nel circuito di proposte che il territorio del Gemonese offre a residenti e visitatori per il periodo autunnale: “Festa delle Castagne” a Montenars, “Festa della Zucca” a Venzone e “Purcit in stajare” ad Artegna.

Da anni l’Amministrazione Comunale, la Pro Glemona con i Comitati di Borgata, la Coldiretti, l’Ass. Allevatori del FVG insieme all’ERSA, Slow Food “Condotta Gianni Cosetti”, l’Ecomuseo delle Acque del Gemonese e altre Associazioni, organizzano per un intero fine settimana questo evento dedicato a un’eccellenza locale, “il formaggio”, che veniva prodotto, fino ad un decennio fa, dalle latterie turnarie molto diffuse nel Gemonese e che ora continua ad essere un vero e proprio fiore all’occhiello, tanto da essere diventato un presìdio Slow Food.

Per quanto riguarda l’edizione del 2019, in programma dall‘8 al 10 novembre, verranno riproposte queste iniziative:
– la MOSTRA-MERCATO dei produttori lattiero-caseari regionali e italiani;
– il MERCATO DELLE TIPICITA’ ENOGASTRONOMICHE REGIONALI sia del Friuli Venezia Giulia, che di altre regioni italiane;
– il MERCATO DELLA TERRA e ARTIGIANALEcon la partecipazione di aziende agricole soprattutto del settore agroalimentare;
– il MERCATO DI CAMPAGNA AMICA che vede la partecipazione delle aziende agricole fidelizzate all’iniziativa della Coldiretti: “Campagna Amica”;
iniziative a cura di SLOW FOOD “Condotta Gianni Cosetti” e l’Ecomuseo delle Acque del Gemonese con i Laboratori del Gusto e del Fare e LA VISITA GUIDATA con bus navetta “ALLA SCOPERTA DELLE LATTERIE DI GEMONA: Godo, Moseanda e Turnaria di Campolessi”, durante la quale i visitatori hanno l’occasione di vedere di persona la lavorazione del latte, di parlare direttamente con i casari e di degustare e acquistare i prodotti;
– la MOSTRA REGIONALE BOVINO DA LATTE e il CONCORSO “FORMAGGI A LATTE CRUDO” a cura dell’Associazione Allevatori del FVG ed ERSA;
– 6. Concorso “Raccontate il vostro formaggio del cuore”, promosso dall’Ecomuseo delle Acque del Gemonese e dalla Condotta Slow Food “Gianni Cosetti”, con la collaborazione di QBquantobasta, rivista mensile di gusto e buon gusto nell’euroregione, per far conoscere diversità e qualità dei formaggi presenti nel Nordest d’Italia e nelle vicine Slovenia e Austria. Il concorso chiede agli appassionati scrittori di cucina – food blogger e food writer -, di andare oltre la ricetta raccontando non solo la preparazione ma anche la storia degli ingredienti e i loro luoghi di origine;
– Dimostrazioni della CASEIFICAZIONE DEL LATTE;
DEGUSTAZIONI GUIDATE e COOKING SHOW;

CONVEGNI e MOSTRE TEMATICHE sia tecnici, sia dedicati alle scuole, sia rivolti ad un pubblico di semplici curiosi e appassionati.

Numerosi sono inoltre gli eventi collaterali, gli intrattenimenti musicali e le animazioni per i bambini, a cui si aggiungono gli stand enogastronomici dove degustare specialità tipiche della tradizione friulana, soprattutto a base di formaggio.

Proponiamo il podcast e il video dell’intervento dell’assessore comunale Giovanni Venturini e del consigliere Michelangelo Giau (nella foto di copertina) a “RadioAttiva“, la trasmissione di Radio Studio Nord condotta da Cristian Comelli in onda da lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.

 

Commenta con Facebook