Ciclocross, prime soddisfazioni stagionali per la DP66 Giant SMP di Forgaria

Arriva sotto il diluvio di Hole Vrchy, in Repubblica Ceca, il primo piazzamento 2022-2023 nel ciclocross della DP66 Giant SMP, che come nella trionfale passata stagione ha iniziato la sua avventura sui sentieri della Toi Toi Cup.

A regalare la prima gioia alla formazione di Forgaria è stato il diciassettenne Tommaso Cafueri, che ha chiuso al quarto posto la prova riservata ai ragazzi della categoria junior. Un buon inizio per l’atleta di Pordenone, che lo scorso anno ha partecipato in maglia azzurra a due prove di Coppa del Mondo e che in questa stagione cercherà un ulteriore salto di qualità.

Con un po’ di fortuna le top 10 sarebbe potute essere due. Un salto di catena ha frenato Tommaso Bergagna quando era in lotta per l’ottava piazza: il 21enne di Buja ha chiuso 20° la gara degli Open, 13° tra gli U23, ma con la consapevolezza di essere uscito dalla stagione su strada in ottima condizione.

Interessanti le prestazioni delle giovani Alice Papo (classe 2003 di Buja) e Lisa Canciani (gemonese del 2004), rispettivamente 12° e 16° al traguardo. Risultato incoraggiante soprattutto per la primo anno Canciani, che alla Toi Toi Cup era al debutto nella nuova categoria.