Chiesto l’inserimento della pista Schwandel di Cave nel polo turistico montano di Tarvisio

Sarà portato prossimamente all’attenzione del Consiglio Regionale FVG il disegno di legge riguardante la disciplina degli impianti a fune, delle aree sciabili attrezzate e delle piste destinate alla pratica degli sport sulla neve.
In sede di seconda Commissione regionale il Comune di Tarvisio ha proposto l’inserimento della pista Schwandel di Cave del Predil nel polo turistico montano tarvisiano.
Questo permetterà di poter accedere ai fondi per gli investimenti, tali da permettere la riapertura di una pista di sci aperta nel 1977 e chiusa nel 2007.
La pista, dotata di impianto di innevamento artificiale, è sempre stata a disposizione per gare ed allenamenti, avendo l’omologazione sia nazionale che internazionale.
“La riapertura sarà determinante per lo sviluppo turistico di Cave del Predil, considerato l’interesse di imprenditori a ristrutturare un immobile situato nelle vicinanze della pista, da destinare a ricettività turistica – dice il sindaco Renzo Zanette -. Desidero ringraziare il vicepresidente del Consiglio Regionale Stefano Mazzolini per l’attenzione e l’impegno che ha profuso nella predisposizione del disegno di legge”.