Di Centa-Barbacetto, dominio dei Carabinieri carnici nello skiroll a Polcenigo

A sinistra Viviana Druidi, 2a femminile
A sinistra Viviana Druidi, 2a femminile

Sono Giorgio Di Centa e Debora Roncari a firmare l’edizione 2016 del Trofeo Body Evidence, gara promozionale in tecnica classica svoltasi ieri a Mezzomonte di Polcenigo (Pordenone) per l’organizzazione di Body Evidence fitness center (www.bodyevidence.net) in collaborazione con Rcs Carbonio e la locale Pro Loco. Si è trattato di una cronoscalata di 6,5 chilometri, con partenza da Gorgazzo e arrivo a Mezzomonte. Per le categorie giovanili il tracciato è stato di chilometraggio ridotto: 1 chilometro per Baby e Cuccioli, 2,5 chilometri per Ragazzi e Allievi. Oltre 120 i concorrenti, pressoché raddoppiati rispetto allo scorso anno.

Nella graduatoria assoluta, Di Centa (Carabinieri) ha bissato il successo dello scorso anno fermando le lancette del cronometro sul tempo di 22.29.13. Piazza d’onore per l’altro carnico Giona Barbacetto (Carabinieri, 23.53.30, primo Aspiranti), esponente della squadra di Comitato FISI FVG di fondo, e terzo posto per Antonio Facchin (Polisportiva Sovramonte, 24.06.73).

A destra Martina Di Centa, terza Allieve
A destra Martina Di Centa, terza Allieve

Tra le donne, successo di Debora Roncari (Carabinieri) in 27.29.09 davanti alla friulana Viviana Druidi (Ski team Body Evidence, 30.44.59, prima Master C) ed Eleonora Prigol (Forestale, 30.55.35).

Da segnalare inoltre nelle Ragazze/Allieve il terzo posto di Martina Di Centa (figlia di Giorgio) dell’US Aldo Moro e nei Seniores il secondo posto dell’ex azzurro del biathlon Michael Galassi, che ha preceduto Andrea Silverio dell’Aldo Moro.