Cavazzo, tragedia sotto il viadotto della A23

Tragedia lungo la autostrada A23 nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 27 novembre. La salma di un uomo di 45 anni è stata trovata dagli agenti della polizia stradale di Amaro. I poliziotti stavano facendo un normale servizio di controllo in direzione nord quando hanno notato una vettura ferma sul bordo della carreggiata nel tratto che ricade nel comune di Cavazzo Carnico. Hanno deciso di fare quindi un controllo. La vettura era chiusa a chiave. Poco distante un viadotto. É sotto questo passaggio che gli uomini dell’ispettore capo Sandro Bortolotti hanno avvistato un corpo.

Immediata la chiamata al 118: i sanitari hanno raggiunto tempestivamente il posto ma per la persona individuata sotto il viadotto ormai non c’era più nulla da fare. L’uomo è morto sul colpo per le gravissime ferite riportate nella caduta da circa 40 metri. Da una primissima ricostruzione eseguita dagli agenti dalla poltrada il 45enne sarebbe caduto dal viadotto dell’autostrada per cause che restano da accertare. Sono in corso le operazioni di identificazione. É stato subito informato il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Udine.