Carla Spangaro e Tiziano Moia vincono il 3° Vertical Chiadin di Forni Avoltri

In una domenica mattina illuminata dal sole e dal clima gradevole, ben 112 atleti si sono dati battaglia a Forni Avoltri sui due percorsi del 3° Vertical Chiadin e del Mini Vertical Cret di Navos.

Tiziano Moia

A spuntarla nel Vertical di 5 km. e 1200 mt. d+ anche quest’anno è stato Tiziano Moia (Gemonatletica), che si riconferma leader della “Balo del Cjadin” in 50’37”; alle sue spalle si è piazzato Fabrizio Puntel (Atletica Sappada) in 51’58” mentre sul terzo gradino del podio è salito l’austriaco Peter Paul Oberguggenberger (Hervis Villach) col tempo di 54’20”.

In campo femminile netto dominio di Carla Spangaro (Polisportiva Timaucleulis), che stampa un ottimo 1:01’38”, con Amanda Tacus (U.S. Aldo Moro Paluzza) seconda classificata in 1:08’20” e Luisa Conforto (Gsd.Val Rosandra Trieste) terza in 1:09’01”.

Carla Spangaro

Nel mini vertical Cret di Navos il più veloce a percorrere i 2 km. e 400 mt. d+ è stato il giovane atleta di casa Mattia Pittin (Asd Monte Coglians Forni Avoltri) in 21’13”, che ha preceduto Francesco Barro (U.S. Aldo Moro Paluzza) col tempo di 21’38” ed il compagno di squadra Elia Del Fabbro con 21’49”.

Tra le ragazze netta vittoria di Desiree Ribbi (U.S. Aldo Moro Paluzza) con un ottimo 21’34”, che si è messa alle spalle Sara Romanin (Asd Monte Coglians Forni Avoltri) in 23’44” e Laura Pavoni (G.S. Stella Alpina) in 23’45”.

Molto apprezzati sia il tracciato predisposto dalla società organizzatrice, l’Asd Monte Coglians. che il ricco dopo-gara presso il Centro Sportivo “Angelo Eder”.

Commenta con Facebook