A Buja si parla di come sarà l’artigianato del futuro

S’intitola “Artigianato 4.0” l’appuntamento che il movimento Giovani Imprenditori di Confartigianato Udine ha organizzato per martedì 28 marzo a Buja con l’intento, ambizioso, di “riprogettare – sempre da titolo del convegno – il lavoro per i mestieri di domani”.

“Domani è adesso – afferma il presidente dei Giovani Imprenditori, Francesco Roiatti –. Sul mercato del lavoro, il futuro è sempre più vicino, la velocità dei mutamenti è in continuo aumento e diventa fondamentale anticipare i tempi e prevenire i cambiamenti”.

Anche con incontri come quello in programma alla biblioteca comunale “6 di mai dal 76” di Buja a partire dalle 18.30 di martedì, che vedrà confrontarsi Alessio D’Andrea, Paolo Ganis e Vincenzo Vitiello (Startuppers di Clairy e Laboratori Fabrici), Angelo Floramo (docente di storia e lettere all’Isis Magrini Marchetti di Gemona), Giusto Maurig (imprenditore del settore auto, titolare della Maurig Antonino snc).
Modera il sociologo Michele Federico.