Boschetti (Lega): «Necessario migliorare il segnale del digitale terrestre in Carnia»

“Nelle zone montane, in particolare in Carnia, sono state riscontrate numerose difficoltà di ricezione del digitale terrestre con particolare riferimento alle reti Rai. Difficoltà lesive del diritto di informazione dei cittadini che continuano comunque a pagare il canone, senza tuttavia usufruire del servizio. Molti cittadini riescono a ricevere altri canali solo grazie a impianti installati a proprie spese e, infatti, sono numerose le richieste di pagamento del canone Rai in base alla ricezione del segnale. Una soluzione potrebbe essere rappresentata dalla ricanalizzazione, ossia dalla trasmissione su altro canale”.

Lo evidenzia in una nota il consigliere regionale della Lega, Luca Boschetti, annunciando di aver presentato una mozione alla Giunta (Proposte per il miglioramento della ricezione del segnale digitale terrestre insufficiente alla ricezione di tutti i canali Rai nelle aree montane della Regione) “affinché si crei un’azione comune tra le Istituzioni nazionali e quelle regionali”.

“Considerato che il problema della cattiva ricezione del segnale è un problema nazionale e non prettamente regionale – aggiunge il rappresentante leghista – è necessario garantire la diffusione della programmazione locale corrispondente a ciascuna regione, superando le criticità di diffusione lamentate dai Comuni montani e non. È necessario inoltre che gli organismi competenti disciplinino la modifica del piano nazionale di assegnazione delle frequenze per la diffusione televisiva in tecnica digitale, prevedendo la dismissione delle numerose frequenze radiotelevisive interferenti e il giusto posizionamento delle antenne”.

Commenta con Facebook