Basket D, Aviano troppo forte per la Metallica Tolmezzo

AVIANO BASKET – METALLICA TOLMEZZO 90-54 

AVIANO BASKET: Rizzo 10, Finardi 9, Caldwell 8, Gri 23, Tonussi 2, Marchiò 3, Bomben 8, Nosella 7, Pivetta, Valente 6, Crestan 8, Facca 6. All. Starnoni.

METALLICA TOLMEZZO: Iob 9, Cimenti, Francescatto 3, G.Cuder, Mecchia 11, Stefanutti 12, Ajello, Fachin, Tambosco 3, Tosoni 14, Dalla Marta, Maso 2. All. M.Cuder.

Arbitri: Meneguzzi A. e Miniutti.
Parziali: 27-13, 54-33, 70-47.

Un blitz sul campo dell’Aviano sarebbe stato tanto gradito quanto improbabile e il risultato ha decisamente confermato la più realistica delle previsioni. Tolmezzo ci ha provato anche questa volta, con Tosoni, Mecchia e Stefanutti che hanno raggiunto la doppia cifra nel tabellino, ma a poco è servito contro una squadra giovane, ambiziosa e soprattutto trascinata da un Andrea Gri da 24 punti.

Il primo quarto può esser inteso come sineddoche della partita, con Aviano subito in “peak performance” che realizza 27 punti contro i soli 13 dei ragazzi di coach Matteo “Gigi” Cuder. Bomben, Nosella e il già citato Gri fanno male soprattutto dalla lunga distanza, sminuendo un comunque buon inizio di Iob e compagni.

Cambia il quarto ma la trama è sempre la stessa:  Tolmezzo si affida (come spesso accaduto nei primi tempi di questo inizio stagione) al talento dei singoli mentre la manovra offensiva dei pordenonesi è furto di una buona organizzazione collettiva, a cui si aggiungono le quattro bombe di Gri  che permettono ai locali di mantenere a debita distanza il tentativo di rimonta ospite firmato Mecchia (7 punti consecutivi per lui). Si va negli spogliatoi sul 54-33.

Al rientro sul campo non si vedono i presupposti per un inversione di rotta, con Aviano che per l’ennesima volta stronca sul nascere la reazione d’orgoglio dei carnici targata Tosoni-Stefanutti. La stanchezza a questo punto per i bianco-azzurri si fa sentire e il trio Crestan-Rizzo-Bomben non si lascia sfuggire l’occasione per far scorrere in anticipo i titoli di coda sulla partita. Alla fine del terzo quarto Tolmezzo è sotto di 23 punti (70-47).

Come già successo a Casarsa, Coach Cuder sfrutta un quarto periodo che nulla avrebbe avuto da raccontare per dar spazio alle seconde linee, con i giovanissimi Tambosco e Fachin che ne approfittano per aggiungere minuti alla propria prestazione stagionale; da sottolineare i 3 punti messi a referto dallo stesso Tambosco.

Per entrambe le compagini la prossima giornata sarà specchio delle proprie ambizioni in classifica, con Tolmezzo che ospiterà la BCC Azzano per un fondamentale scontro salvezza (venerdì 7 ore 20.45)  mentre ad Aviano toccherà la difficile trasferta di Cussignacco.

Commenta con Facebook