Attentato in Congo, morto un carabiniere in forza al 13° Reggimento Friuli Venezia Giulia

Vittorio Iacovacci, il carabiniere di 30 anni originario della provincia di Latina ucciso questa mattina nell’attentato in Congo, nel quale ha perso la vita anche l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, apparteneva al 13/o Reggimento carabinieri “Friuli Venezia Giulia” con sede a Gorizia.

Dalla sede del Reggimento non è stata per ora rilasciata alcuna dichiarazione. Il comandante non è in sede ed è in stretto contatto con il Comando generale dell’Arma, le autorità diplomatiche e i famigliari dello scomparso.

Grande dolore è stato espresso dai commilitoni che non hanno voluto aggiungere altri commenti nel rispetto dei congiunti che da poco sono stati avvisati della tragedia.

“Un gravissimo attacco contro persone che operano nel mondo in favore della pace – dice il governatore FVG Massimiliano Fedriga -. Esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alle famiglie dell’ambasciatore italiano Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci che faceva parte del 13° Reggimento Carabinieri Friuli Venezia Giulia di stanza a Gorizia. Tutta la nostra comunità piange oggi i due italiani rimasti uccisi durante un attacco a un convoglio delle Nazioni Unite nell’est del Congo”.

“Una tragedia immensa che provoca dolore e sconcerto. E ci fa riflettere sugli enormi rischi che corre chi opera in Paesi difficili come il Congo per portare pace e mediare tra le controversie”: lo dice il presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin.

“Fa impressione che l’attacco sia stato sferrato contro un convoglio delle Nazioni Unite, che stanno operando per cercare di stabilizzare la situazione politica e sociale nella Repubblica democratica del Congo”, osserva ancora Zanin.

“Il militare che ha perso la vita prestava servizio da qualche tempo in Congo ma era in forza al 13° reggimento Friuli Venezia Giulia, a Gorizia – ricorda il presidente – e questo ce lo rende ancora più vicino. A nome del Consiglio regionale, esprimo ai familiari delle due vittime il cordoglio e il grande dolore di tutto il Friuli Venezia Giulia per il vile attentato”.

(in copertina a sinistra Iacovacci, a destra Attanasio)

Commenta con Facebook