Aree Interne, l’Alta Carnia “caso” studio a Roma

“Aree interne, traiettoria di cambiamento: il valore aggiunto dell’associazionismo” è il titolo del convegno che si terrà domani, giovedì 1 dicembre, al Grand Hotel Palatino di Roma, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Agenzia per la Coesione territoriale, al quale parteciperà in rappresentanza della Carnia il sindaco di Paluzza Massimo Mentil.

paluzzamassimomentilL’incontro verterà dunque sulla strategia delle “Aree Interne”, iniziativa alla quale anche la Carnia ha aderito nei mesi scorsi. Tra i presenti Claudio De Vincenti, Sottosegretario di Stato-Presidenza Consiglio dei Ministri, Sabrina Lucatelli, Coordinatore Comitato Tecnico Aree Interne- Presidenza Consiglio dei Ministri, Marta Leonori, Commissario straordinario Formez PA.

Durante la giornata verranno fornite alcune esperienze di gestione associata più avanzate e tra queste Mentil illustrerà l’associazionismo intercomunale attivato proprio in Carnia. “Siamo stati scelti come “caso” modello perchè siamo riusciti in questi anni a costruire una gestione ed una programmazione territoriale omogenea e coordinata – anticipa il primo cittadino di Paluzza – e ciò ci favorirà nell’operatività della strategia per le aree interne che attendiamo venga validata definitivamente dopo la presentazione dei nostri progetti”.

A chiudere l’incontro con una tavola rotonda ci saranno l’ex ministro Fabrizio Barca, Economista, e Enrico Borghi, Consigliere Speciale della Presidenza del Consiglio per le Aree Interne.

Commenta con Facebook

Un pensiero riguardo “Aree Interne, l’Alta Carnia “caso” studio a Roma

  • 30 Novembre 2016 in 21:49
    Permalink

    Già espresso opinioni in merito il 17 febbraio, Not e Mentil due grandi , Enemonzo perchè è stato escluso!!!!!!!!!!!!!!!!

I commenti sono chiusi