Ancora un’intensa settimana per il festival Carniarmonie

La seconda settimana di agosto per il festival Carniarmonie si apre con un appuntamento speciale, frutto di una collaborazione importante.

Tirana Accordion Trio
Tirana Accordion Trio

Come lo è stato per il concerto del Quartetto Viotti a Fresis di Enemonzo, in sinergia con la liuteria dei Fratelli Rossitti, mercoledì 10 agosto a Palazzo Veneziano di Malborghetto, l’artigianato artistico di Carnica Arte Tessile incontrerà, nelle stanze del palazzo secentesco della Val Canale, l’arte fisarmonicistica dei Tirana Accordion Trio.

Sarà infatti possibile, già dal pomeriggio, visitare l’esposizione di pregiati manufatti tessili, come tovagliati, centrotavola, copri letti, biancheria, prodotti dalla rinomata casa artigiana sita a Villa Santina, erede della più pura tradizione carnica che trova in Jacopo Linussio il suo più grande esponente. Una collaborazione significativa, frutto della volontà di valorizzare attraverso la musica, l’arte artigiana di tradizione, fiore all’occhiello delle attività produttive in Carnia. Il Trio di Tirana, allo stesso modo, saprà tramare intrecci sonori tanto incantevoli come le produzioni eleganti e raffinate presenti alla mostra. L’ensemble è guidato da Elton Balla, famoso iniziatore del dipartimento di fisarmonica dell’Università delle Arti di Tirana, oltre ad essere un eccelso virtuoso. Programma musicale eterogeneo, da Bach ad Ellington, passando per Piazzolla, Balla, Angelis e Giraud. Inizio alle ore 20.45, ingresso gratuito.

Gli altri appuntamenti della settimana

Giovedì 11 agosto, alle ore 20.45 al centro di aggregazione “Romano Treu” di Moggio Udinese, lo spettacolo tra teatro e canzone dal titolo: “Strolic. Almanacco in Musica” (nella foto in alto). Composizioni per i dodici mesi dell’anno, su testi del poeta ottocentesco Pietro Zorutti e musiche di Valter Sivilotti, da un’idea di Luca Bonutti, direttore del Coro Natissa di Aquileia. La formazione corale sarà interprete del concerto assieme ad un ensemble strumentale d’eccezione, composto da: Sebastiano Zorza alla fisarmonica, Marko Feri alla chitarra, Mauro Meroi al contrabbasso, Dorina Leka alla voce e Omero Antonutti alle narrazioni poetiche.

Christian Sebastianutto
Christian Sebastianutto

Venerdì 12 agosto, alle ore 20.45 nella Chiesa di San Floriano a Raveo, l’orchestra d’archi “Accademia Arrigoni”, diretta da Domenico Mason con la presenza del talentuoso violinista friulano Christian Sebastianutto in veste di solista, sarà protagonista di un atteso concerto dedicato agli archi. Da Vivaldi a Janacek, dal Barocco italiano al Novecento ceco, passando attraverso la Polonia di Wieniawski e l’Inghilterra di Elgar, con filo conduttore la famiglia strumentale più nobile dell’orchestra.

Sabato 13 agosto, alle ore 20.45 nella Chiesa dei SS. Rocco e Bartolomeo a Voltois di Ampezzo, il duo composto dal soprano Veronica Vascotto e dalla pianista Cristina Santin, proporrà uno concerto dedicato alla musica colta durante la Grande Guerra: “Echi dalla notte d’Europa”. Un programma intenso che dalle romanze dei salotti borghesi di Tosti, guarda al canto popolare e ai café chantant, per ritrarre in musica uno scorcio inedito della vita e della società europea a cent’anni dal primo conflitto mondiale.

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito. Per informazioni: www.carniarmonie.it.

ASCOLTA L’AUDIOPRESENTAZIONE

 

Commenta con Facebook