All’austriaco Rieser la discesa di Coppa Europa di Sella Nevea

Va all’austriaco Stefan Rieser la prima delle due discese libere di Sella Nevea valide per la Coppa Europa.

Il ventiquattrenne del salisburghese, si aggiudica il suo primo successo della carriera nel circuito cadetto precedendo di appena 3 centesimi l’azzurro Pietro Zazzi a lungo leader della gara. Il bormino già grande protagonista nel corso delle prove cronometrate, quest’oggi in gara è stato il più veloce sia nella parte alta che in quella conclusiva dell’Agonistica del Canin, comettendo un’unica imperfezione nel tratto centrale che si è però rivelata decisiva ai fini del risultato finale.
Il ventottenne valtellinese ottiene comunque il primo podio in Coppa Europa e domani nella seconda discesa in programma tornerà sicuramente in pista con l’obiettivo di puntare al successo.
In terza piazza il primo dei tanti svizzeri in quota, il venticinquenne Marco Kohler, distante 15 centesimi da Rieser e davanti per un decimo al secondo austriaco, Felix Hacker, mentre il talentuosissimo elvetico Franjo Von Allmen ha concluso quinto, ma a soli 26 centesimi dal vincitore, regolando nettamente gli altri connazionali Mettler Zulauf, sesto e settimo ma con oltre mezzo secondo di distacco.
Fuori dalla top ten gli altri dieci azzurri, ma arriva comunque una buona conferma per Benjamin Jacques Alliod, 15° a soli 89 centesimi, mentre il sappadino Emanuele Buzzi ha portato a casa un 19° posto, subito davanti a Marco Abbruzzese e Gregorio Bernardi (gran gara la sua), ventesimi ex-aequo. Un punticino anche per Max Perathoner, trentesimo.
La gara organizzata dall’US Camporosso in collaborazione con PromoTurismoFVG si è svolta senza troppe interruzioni, ed è stata promossa a pieni voti dai tecnici della FIS e dagli allenatori delle 16 nazionali presenti.

Domani
 seconda e conclusiva discesa di questa quattro giorni di gare di Coppa Europa. Da seguire con grande interesse ovviamente gli azzurri, in particolare Pietro Zazzi inserito di diritto nel novero dei papabili per il successo ma anche Emanuele Buzzi pronto a riscattarsi dopo il 19mo posto odierno.
.
(nella foto di Carlo Spaliviero, Rieser in azione)