Alba Goi è la nuova Dama Castellana di Gemona

Si chiama Alba Goi la nuova Dama Castellana di Gemona. La ragazza è stata incoronata lunedì sera al termine della decisiva sfida al gioco della dama con pedine viventi sul piazzale del Duomo tra le squadre finaliste di Gois e Campolessi, rispettivamente la borgata vincitrice e la seconda classificata del Palio del Niederlech che si era svolto tre giorni prima in piazza del Ferro.

Alba ha 23 anni, frequenta il corso di laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari, ama gli animali, è appassionata di fotografia ed è arbitro di calcio nel campionato di Promozione. La proclamazione ufficiale è avvenuta ai piedi del campanile, dove il capitano del popolo ha consegnato ad Alba la chiave della città. La Dama Castellana 2022 ha inoltre ricevuto un prezioso dono dalla gioielleria Contessi, che da sempre sostiene il tradizionale evento e un altro dalla fioreria Emipetalo.

Da notare che a vincere la sfida a dama è stato il giovane Erik Goi, raccogliendo il testimone di papà Davis che per anni ha dominato a Tempus in questo gioco. La solenne proclamazione sul piazzale del Duomo di Santa Maria Assunta era uno degli eventi principali delle serate medioevali che vengono di anno in anno allestite con grande successo dall’associazione pro loco Pro Glemona, presieduta da Onorino Pividori e dai giovani del comitato storico organizzatore.

Nel corso di questa edizione non è stato possibile proporre i fuochi a cascata dal campanile, ma il pubblico ha comunque apprezzato lo spettacolo di multivisione, dal titolo “Magnificat”, di Claudio Tuti e Francesco Lopergolo.