PODCAST – Al via la campagna abbonamenti della Stagione di Prosa della Carnia

La Stagione di Prosa della Carnia compie 52 anni e debutta al Teatro Luigi Candoni di Tolmezzo il prossimo 15 novembre con l’omaggio di Elio a Enzo Jannacci. Saranno otto gli spettacoli in abbonamento, come sempre selezionati dall’amministrazione comunale di concerto con l’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia, partner da sempre della stagione teatrale tolmezzina. Completano l’offerta teatrale 2022/2023 due serate fuori abbonamento e tre appuntamenti con la rassegna per famiglie Piccolipalchi

Il sipario sulla rassegna si alzerà martedì 15 novembre con Ci vuole orecchio, omaggio che Elio, assieme a un gruppo di 5 musicisti, dedica a Enzo Jannacci. La regia e la drammaturgia sono di Giorgio Gallione.
Venerdì 9 dicembre il pubblico del Candoni potrà apprezzare un testo senza tempo, il Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare, nell’allestimento di Jurij Ferrini per la compagnia Progetto U.R.T.: una versione interpretata da un gruppo di giovani attori pensata (anche) per un pubblico giovane.
La danza aprirà il 2023, giovedì 19 gennaio, con Noches de Buenos Aires: l’anima del tango vivrà sul palco grazie agli otto danzatori della Tango Rouge Company, una delle più apprezzate compagnie del genere a livello mondiale, con l’accompagnamento dal vivo dell’orchestra Tango Spleen.
Martedì 31 gennaio, nell’ambito delle iniziative del Giorno della Memoria, arriva a Tolmezzo lo spettacolo-rivelazione delle Stagioni ERT 2021/2022: Nota stonata. Il testo di Didier Caron, diretto da Moni Ovadia, regala un’interpretazione magistrale della coppia Giuseppe Pambieri – Carlo Greco.
Giovedì 23 febbraio il pubblico della Carnia farà un viaggio nella Commedia dell’Arte con una compagnia che nell’ultimo lustro ha dato nuova vita a questo genere, Stivalaccio Teatro. Arlecchino muto per spavento è ispirato al canovaccio originale Arlequin muet par crainte di Luigi Riccoboni (1676-1753) ed è una macchina da divertimento con ben nove attori in scena.
Le atmosfere anni Ottanta di un lungometraggio iconico si trasferiranno sulle assi del Candoni giovedì 2 marzo. Tre uomini e una culla è l’adattamento per la scena dell’omonimo film di Coline Serreau. Ad interpretare i tre scapoli che vedono la loro vita sconvolta dall’arrivo di una neonata ci saranno Giorgio Lupano, Gabriele Pignotta e Attilio Fontana.
I racconti di Dino Buzzati sono alla base de La corsa dietro il vento, il nuovo lavoro di Gioele Dix che sarà in scena domenica 26 marzo con Valentina Cardinali. L’amore di Dix per lo scrittore bellunese diventa uno spettacolo in cui le parole di Buzzati si fondono con le riflessioni dell’attore e regista.
La stagione si chiuderà giovedì 13 aprile con un gradito ritorno. Giacomo Poretti, protagonista nel 2021/2022 con il monologo Chiedimi se sono di turno, questa volta sarà sul palco assieme a Daniela Cristofori per raccontare con ironia ma non senza commozione il rapporto tra la terza età e il momento del trapasso. Funeral home è il titolo dello spettacolo.

Due, come detto, i fuori abbonamento, concentrati in dicembre. Il primo è un concerto, sabato 3 dicembre, con protagonista la FVG Orchestra accompagnata da Luca Trabucco e Matteo Bevilacqua al pianoforte, rispettivamente Il Maestro e l’Allievo del titolo del concerto. In programma musiche di Faurè, Debussy e Ravel.  Sabato 17 dicembre, invece, andrà in scena lo spettacolo vincitore del “Premio Candoni-Orazero” del 2022: Mendez e Brazo, testo di Massimo Vazzana diretto da Giuliano Bonanni con Filippo Borghi, Giorgio Castagna, Diego Coscia e Chiara Donada.

Anche nel 2022/2023, ad affiancare la rassegna serale, ci sarà la stagione dedicata alle famiglie di Piccolipalchi, sempre in collaborazione con il Circuito ERT.  Tre gli appuntamenti, in altrettante domeniche d’inverno. Il primo, il 22 gennaio, è con Cuore, spettacolo di Claudio Milani per bimbi dai 4 anni che parla di emozioni e delle capacità di governarle. Il 26 febbraio Valentino Dragano sarà protagonista in versione one-man-band dello spettacolo con musiche Le canzoni di Rodari, un omaggio al mondo della scuola, agli insegnanti, ai genitori pensato per bambini dai 6 anni. Infine, il 12 marzo i quadri di Marc Chagall prenderanno vita grazie a Flavia Bussolotto e Marco Tizianel, interpreti di Anima Blu, spettacolo per bambini dai 5 anni che ha vinto il Premio Eolo 2008 come miglior spettacolo di Teatro Ragazzi Italiano. 

Le serate della stagione teatrale inizieranno alle ore 20.45, quelli di Piccolipalchi alle ore 17.00.

La campagna abbonamenti si terrà secondo il seguente calendario. 

Le conferme il 18 ottobre al Teatro Candoni dalle 14.00 alle 19.30 e il 19 e 20 ottobre a Palazzo Frisacco dalle 17.30 alle 20.00; il cambio posto degli abbonati della stagione 21/22 si terrà il 21 ottobre a Palazzo Frisacco dalle ore 14.00 alle 19.30.  I nuovi abbonamenti potranno essere sottoscritti il 22 e il 29 ottobre al Teatro Candoni dalle ore 14.00 alle 18.00 e, dal 24 ottobre a Palazzo Frisacco, dalle ore 10.30 alle 12.30 e dalle ore 15.00 alle 17.30 (con esclusione delle giornate di sabato, domenica e martedi)      

Maggiori informazioni sugli spettacoli al sito ertfvg.it, contattando l’ufficio cultura di Tolmezzo (cultura@com-tolmezzo.regione.fvg.it – 0433 487961-87), il Teatro Candoni nelle giornate di campagna abbonamenti (0433 41956) e Palazzo Frisacco (candonifrisacco@gmail.com – 0433 41247).

Dell’appuntamento si è parlato oggi a RadioAttiva“, la trasmissione di RSN condotta da Cristian Comelli in onda da lunedì al venerdì dalle 10 alle 12, con il presidente dell’ERT (e fondatore della Stagione di Prosa della Carnia) Sergio Cuzzi e con la vicesindaco di Tolmezzo Laura D’Orlando (assieme nella foto).
Proponiamo l’audio e il video.