Agrigento, Finanziere carnico salva quattro bagnanti che stavano annegando

Una giornata di mare, seppur agitato dal vento che è soffiato sulla provincia di Agrigento in Sicilia negli ultimi giorni, ha rischiato di trasformarsi in tragedia. Come racconta il giornale online www.grandangoloagrigento.it quattro bagnanti, due coppie, si sono ritrovate in difficoltà una volta entrati in acqua – nella spiaggia di Lido Rossello a Realmonte – non riuscendo più a fare ritorno sulla spiaggia.

Tutto è nato da una donna che ha deciso di sfidare il mare mosso e tuffarsi in acqua ma, una volta immersa, non è riuscita più a ritornare. Il marito, che ha visto la scena, si è precipitato in suo soccorso rimanendo però anche lui in balìa del mare mosso. Altri due bagnanti, sempre marito e moglie, hanno provato a soccorrere entrambi finendo però per essere trascinati dalle onde.

Dopo tentativi di salvataggio attraverso una catena umana con circa una ventina di persone che si sono prestate per soccorrere i quattro bagnanti è stato un finanziere che presta servizio a Tolmezzo ma in vacanza nell’agrigentino – Denis Nodale – a salire a bordo di un pedalò insieme ad altri due ragazzi e salvare le quattro persone.

Commenta con Facebook