Aggredisce un parente con una spranga, arrestato per tentato omicidio

Un cinquantenne originario di Tolmezzo, ora residente in Veneto, è stato fermato nella notte per il reato di tentato omicidio.
Secondo quanto si è appreso, l’uomo si sarebbe recato nell’abitazione di un parente a Socchieve, pretendendo dei soldi.
Con una spranga ha colpito due automobili parcheggiate all’esterno della casa, poi il cancello e la ringhiera.
Il parente, un carabiniere 56enne, dopo aver tentato di calmare l’uomo (visibilmente alterato), ha chiamato i Carabinieri salvo poi essere colpito con la spranga, riportando ferite alla testa ed in altre parti del corpo; è stato ricoverato in ospedale, dove si trova in osservazione, ma non comunque in pericolo di vita.
L’aggressore invece è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio ed ora si trova nel carcere di Udine.
Sul caso sono in corso indagini da parte dei Carabinieri del Norm di Tolmezzo. Del fatto è stata informata la Procura di Udine.

 

Commenta con Facebook