La Caserma della Polizia Stradale di Amaro intitolata a Maurizio Tuscano

Mercoledì 11 gennaio alle ore 11 la Caserma della Polizia Stradale di Amaro verrà intitolata alla memoria del Vice Sovrintendente della Polizia di Stato Maurizio Tuscano vittima del dovere.

La giornata, onorata dalla partecipazione del Prefetto di Udine Massimo Marchiesiello, dal Questore Alfredo D’Agostino e dal Direttore del Servizio Polizia Stradale Filiberto Mastrapasqua, solennizza il valore del suo estremo sacrificio anche attraverso il suo ricordo, tributando gli onori della memoria, attraverso azioni e simboli, dal suggestivo potenziale evocativo, a testimonianza di quanto possa essere incondizionato, imperituro e grato il legame della Polizia di Stato ai i suoi caduti.

Si procederà alla scopertura della targa in pietra di Aurisina ed alla sua benedizione da parte dall’Arcivescovo di Udine, Mons. Andrea Bruno Mazzocato.

A seguire ci sarà la messa a dimora di un albero di acero, in memoria dei Caduti della Polizia di Stato, anche in questio caso con la benedizione dell’Arcivescovo.

L’11 dicembre del 2021 Maurizio Tuscano era impiegato in servizio di vigilanza stradale lungo l’autostrada A23 e chiamato a intervenire a seguito di un grave incidente con feriti tra due autovetture.

A conclusione dell’intervento Tuscano è stato investito da un’autovettura all’atto del suo rallentamento approssimandosi ad entrare in area di parcheggio. Nonostante i soccorsi prestati immediatamente da un sanitario che si trovava in transito, a seguito delle gravissime lesioni riportate, perdeva la vita.

La condotta del Vice Sovrintendente è stata improntata alla piena consapevolezza dei rischi cui esponeva la propria incolumità personale, una consapevolezza sostenuta da una grande preparazione professionale e profonda esperienza operativa.