Ad Alesso la presentazione del libro di Pieri Stefanutti sui Cosacchi in Friuli

Venerdì 27 dicembre, alle 20.30, nel Centro Servizi di Alesso verrà presentato il libro Cosacchi in Friuli, ieri e oggi, di Pieri Stefanutti.
Il libro, uscito con le edizioni EBS sia in formato cartaceo sia come ebook, raccoglie nella prima parte alcuni contributi prodotti da Stefanutti in momenti e pubblicazioni diverse, finalizzati tutti a cercare di far conoscere, anche al di fuori dei confini regionali, la storia dell’insediamento cosacco in Friuli.  Nella seconda parte viene invece analizzato un nuovo, recente fenomeno, quello cioè del “ritorno” in Friuli di persone singole e di gruppi cosacchi interessati a ricostruire vicende personali o comunque ad avere una conoscenza diretta dei luoghi che videro verificarsi, nel 1944-45 l’insediamento cosacco; viene in particolare riferito dei più recenti casi del fenomeno dei “cosacchi che tornano”, fornendo anche un aggiornamento bibliografico.
La presentazione viene patrocinata dalla Amministrazione comunale di Trasaghis (sono state infatti numerose le iniziative promosse dal Comune, soprattutto durante il mandato del compianto sindaco Augusto Picco, per favorire gli scambi culturali con i “cosacchi che tornano”).
Nella serata, dopo l’intervento di saluto del sindaco Stefania Pisu, ci saranno anche deòele relazioni sul tema.
La delegazione cosacca nella chiesa di Alesso

Inizierà Pieri Stefanutti con L’occupazione cosacca in Friuli, tra storia e memoria (a sintetizzare il contenuto del libro, che viene dopo l’articolata ricerca Novocercassk e dintorni. L’occupazione cosacca della Valle del Lago 1944-45 uscito una ventina di anni fa.

Seguirà Franceschino Barazzutti (che essendosi laureato all’Università Statale di Mosca e lavorato in Russia, ha una conoscenza diretta delle problematiche passate e recenti dei cosacchi ed ha svolto un prezioso lavoro di collegamento, quale interprete, tra le comunità friulane e quelle cosacche) con una relazione su I cosacchi nella storia e nella attualità della Russia, e quindi sulle origini dei cosacchi e sulla complessa situazione attuale dei cosacchi in Russia, tra rivendicazioni e richieste di riconoscimento della specificità.
Tutte le relazioni saranno integrate da immagini e documenti.
Commenta con Facebook