A Lorenzo Mark Finn la cronoscalata ciclistica con arrivo ai Piani del Montasio

All’ombra del Montasio, nel cuore della Alpi Giulie, sventola una bandiera inglese. E quella di Lorenzo Mark Finn, giovane genovese di origine britannica che indossa la maglia della Ciclistica Caraarma di Arma di Taggia (Liguria). Sedicenne con la passione delle cronoscalate, ha scelto la gara che il Ciclo Assi Friuli ha organizzato sui severi tornanti che da Sella Nevea conducono ai Piani del Montasio.
Il percorso era di lungo 4.6 km, con una pendenza media del 8,14% e punte massime del 18-20%.
All’appuntamento degli organizzatori hanno risposto atleti di spessore, a cominciare dal vicecampione italiano allievi Andrea Bessega della Sacilese, giunto terzo a 47″, Giacomo Rosato del Borgo Molino Rinascita Ormelle che ha incassato solo 11″ dal vincitore occupando la piazza d’onore, mentre quarto è lo sloveno Erazem Valjavec, che era giunto a Sella Nevea per confrontarsi con i migliori allievi specialisti del cronometro.  Solo 60″ separano il primo dal 6° classificato.

(nella foto l’arrivo di Finn)