A Forni di Sopra, Forni di Sotto, Ampezzo e Socchieve le iniziative di “Dolomiti Days 2018”

Ritorna la manifestazione Dolomiti Days, l’iniziativa che rende omaggio al Bene Dolomiti. La Regione Friuli Venezia Giulia, l’UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane e l’UTI della Carnia hanno stipulato nei giorni scorsi l’accordo di collaborazione che sancisce la loro partecipazione alle attività inerenti la promozione delle Dolomiti Friulane inserite nella manifestazione Dolomiti Days 2018 e in ulteriori eventi correlati, con scadenza il 31 maggio 2019. Le risorse finanziarie complessive dedicate alla manifestazione ammontano a 110.000 euro, di cui 35.000 euro destinati all’UTI della Carnia.

Nel 2009 il Comitato per il Patrimonio Mondiale ha iscritto nella World Heritage List il sito seriale delle Dolomiti, che si sviluppa sul territorio di Belluno, Bolzano, Pordenone, Trento e Udine, in riferimento ai requisiti di eccezionalità paesaggistica e geologica-geomorfologica che lo caratterizzano.

Nell’accordo stipulato per Dolomiti Days 2018 è previsto che l’UTI della Carnia, in collaborazione con la Regione FVG, realizzi la seconda edizione della Summer School su diverse tematiche inerenti il paesaggio, un percorso strutturato e permanente di formazione e aggiornamento rivolto agli amministratori, ai tecnici, ai liberi professionisti, ai rappresentati di Aziende di Promozione Turistica e alle associazioni che vivono e lavorano per e sui territori delle Dolomiti UNESCO. Tante altre attività sono in programma, come esposizioni, mostre, convegni, workshop, presentazioni di libri, creazione di mappe di comunità, spettacoli, con obiettivo comune la conservazione, la comunicazione e la valorizzazione del Bene Dolomiti patrimonio dell’umanità. Le iniziative si svolgeranno nei quattro Comuni della Carnia territorialmente interessati dal riconoscimento UNESCO: Ampezzo, Forni di Sopra, Forni di Sotto, Socchieve.

Per l’anno 2018 l’UTI carnica avrà a disposizione 25.000 euro per l’organizzazione della seconda edizione della “Summer School”, di un convegno dedicato alla montagna e per altri eventi informativi e formativi con a tema Bene Dolomiti. 10.000 euro riceverà invece nel 2019 per la realizzazione di mappe di comunità incentrate sul territorio montano dell’Alta Val Tagliamento, per un secondo convegno sulla montagna e per la stampa degli atti della “Summer School”.

L’esperienza positiva riscontrata dalle attività svolte nel 2017 grazie all’accordo per la promozione delle Dolomiti UNESCO ha permesso all’UTI della Carnia di proseguire la manifestazione anche nel 2018. Tra le iniziative della scorsa edizione si ricordano la prima Summer School Dolomiti UNESCO dal 13 al 15 luglio a Forni di Sopra, il convegno sull’urbanità in montagna a giugno, la proiezione del documentario “Dolomiti economia del bene comune” di Piero Badaloni a dicembre, la presentazione del libro di Manolo “Eravamo Immortali” a Forni di Sopra in maggio 2018 e altre iniziative a favore dei Comuni territorialmente interessati dal riconoscimento UNESCO.