Carla Spangaro e Luka Kovacic si impongono nella “Val Resia Vertical Kilometer”

Una giornata splendida, parzialmente coperta che ha favorito una temperatura davvero gradevole, ha favorito la partecipazione all’ottava edizione della “Val Resia Vertical Kilometer”, svoltasi a Stolvizza.

Il sentiero tirato a lucido dai giovani appassionati di questa disciplina insieme all’intervento del Parco Naturale delle Prealpi Giulie, i servizi messi a disposizione dall’Associazione “Fivevents” organizzatrice dell’evento in collaborazione con l’Associazione “ViviStolvizza”, il sostegno del Comune di Resia, la preziosa assistenza della Protezione Civile squadra comunale di Resia e Villa Santina, del Corpo Forestale Regionale, del Soccorso Alpino, della Croce Rossa Italiana, dei dottori Cristina Barbarino e Guido D’Orlando, della Guardia di Finanza di Sella Nevea, la collaborazione del gruppo Alpini “Sella Buia”, del “Museo dell’Arrotino”, del “Museo della Gente della Val Resia”, oltre al supporto di Credifriuli di Resia e di altre attività del territorio che hanno dato il loro prezioso sostegno, hanno permesso di presentare una iniziativa di notevole spessore tecnico che ha visto al via 152 partecipanti.

Vittoria dello sloveno Luka Kovacic della Dynafit KGT Papez con il tempo record di 39’32” davanti a Michael Galassi della Timaucleulis (40’23”), Tiziano Moia della Gemonatletica (40’39”), Neic Kuhar della Sportiva Team (41’07”) e Simon Alic della SD Nanos (42’23”), già vincitore di ben 5 edizioni.

Tra le donne podio tutto italiano con la vittoria di Carla Spangaro della Timaucleulis (54’02”, nella foto di copertina) davanti alla bellunese Cecilia De Filippo (54’43”) e a tre esponenti dell’Aldo Moro, nell’ordine Rosy Martin (58’11”), Alice Cescutti (59’06”) e Caterina Bellina (59’07”).

Dopo il ringraziamento dei due presidenti (per gli Alpini Antonio Buttolo e per ViviStolvizza Giancarlo Quaglia), grande festa presso la Baita Alpina per festeggiare, nella notte di Stolvizza i primi assoluti, gli atleti delle varie categorie e i tanti vincitori dei premi a sorteggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *