Nuovi defibrillatori per i comuni del Friuli Collinare

pubblico defibrillatoriUna Sala dei Soci gremita ha ospitato ieri l’evento per la consegna dei 37 defibrillatori donati dalla BCC del Friuli Centrale a 18 Comuni. All’incontro hanno partecipato Sindaci, Vicesindaci e Consiglieri, che hanno ricevuto gli apparecchi da consegnare alle associazioni sportive del territorio; sono stati inoltre consegnati gli attestati a coloro che hanno partecipato gratuitamente al corso di abilitazione all’utilizzo delle apparecchiature.

“L’impegno nell’organizzazione di questo tipo di iniziative – afferma il Presidente Giuseppe Graffi Brunoro – è in linea con i principi cooperativi e di mutualità che contraddistinguono la BCC del Friuli Centrale”.

I 37 defibrillatori sono stati consegnati alle amministrazioni comunali di Buja, Campoformido, Cassacco, Colloredo di Monte Albano, Coseano, Dignano, Fagagna, Flaibano, Magnano in Riviera, Majano, Martignacco, Moruzzo, Ragogna, Rive d’Arcano, San Daniele del Friuli, San Vito di Fagagna, Sedegliano e Tarcento.

L’iniziativa rientra nel “Progetto Defibrillatori”, delineato dalla Bcc del Friuli Centrale e dall’associazione assistenziale Obiettivo Benessere, di cui la banca è socio sostenitore.

progetto defibrilatoriIl progetto, organizzato in vista dell’entrata in vigore del Decreto Balduzzi a gennaio 2016, ha coinvolto i comuni del Friuli Centrale, che hanno fornito informazioni in merito al numero di defibrillatori necessari sul proprio territorio, insieme a un elenco di associazioni interessate. Successivamente, quasi 90 addetti delle associazioni sono stati abilitati all’utilizzo dei defibrillatori dopo aver partecipato a dei corsi di formazione gratuiti organizzati dalla BCC del Friuli Centrale e Obiettivo Benessere. Questi addetti sono ora in grado di intervenire prontamente e correttamente in caso di emergenza. Visto il successo dell’iniziativa, la BCC del Friuli Centrale, che sostiene più di 260 associazioni in più di 42 comuni sul territorio, si propone di organizzare nel 2016 altri corsi di formazione per il personale delle associazioni interessate, rinnovando il suo impegno sociale.

Commenta con Facebook