Vasto incendio nei boschi di Pissebus tra Tolmezzo e Amaro

Un vasto incendio boschivo è divampato questa mattina tra i boschi della località di Pissebus, tra Tolmezzo e Amaro, tra le pendici del Monte Amarianute e l’area degli Stavoli di Lisagno, ai piedi del Monte Amariana. Sul posto stanno intervenendo i vigili del fuoco, le squadre dell’antincendio boschivo della Protezione civile e della Guardia Forestale regionale, i volontari di PC di Tolmezzo, Arta Terme, Cavazzo e Amaro e i Carabinieri.

Il forte vento che alimenta il fronte dell’incendio ha reso necessario l’intervento di 2 elicotteri del servizio aereo regionale e un canadair del Dipartimento Protezione Civile proveniente dalla base di Genova. Il canadair ha già effettuato 10 lanci, rifornendosi nel lago di Cavazzo, mentre i due elicotteri del servizio antincendio della protezione civile fanno rifornimento presso la base logistica temporanea sul fiume Tagliamento dove i volontari hanno allestito le pompe per la captazione dell’acqua e i vasconi antincendio da cui gli elicotteri caricano d’acqua le benne sospese (bambi bucket) che riversano poi sul fronte del fuoco.
Le operazioni sono tuttora in corso ed è difficile fare una previsione dell’evoluzione. Ricordiamo che l’area coinvolta è la stessa del grande incendio del 2003.

La strada ex provinciale 125 del Sasso Tagliato che da Tolmezzo porta ad Amaro, è stata precauzionalmente chiusa all’altezza della galleria del Sasso Tagliato anche per il rischio di caduta massi.

 

 

Commenta con Facebook