Ultraleggero precipita nella campagna di Codroipo, un morto e un ferito

E’ di un morto e un ferito gravissimo il tragico bilancio dell’incidente aereo accaduto questa mattina a Prati di Loreto, località al confine tra i comuni di Codroipo e Sedegliano. Erano passate da poco le 9.30 quanto un ultraleggero con a bordo due persone, decollato da pochi minuti dalla vicina aviosuperficie, all’improvviso ha perso quota, è precipitato tra gli alberi di un boschetto a pochi metri dal greto del fiume Tagliamento e poi si è incendiato al suolo.

A perdere la vita il passeggero del velivolo, Mauro Caporale, 40 anni, residente a Porcia; è deceduto nell’ultraleggero avvolto dalle fiamme. Ferito invece gravemente il pilota, Marco Vivan, sessantaduenne pure lui di Porcia, che è riuscito ad uscire dal velivolo incendiato mettendosi in salvo, ma versa in gravi condizioni in ospedale: ha riportato ustioni in diverse parti del corpo. Sul posto allertati da coloro i quali hanno assistito alla scena scioccati i sanitari del 118 con l’elisoccorso e una ambulanza assieme a due squadre del distaccamento Vigili del fuoco di Codroipo con il supporto di un’ulteriore squadra, l’autobotte e il funzionario di guardia giunti dalla sede centrale di Udine.

Appena raggiunto il luogo dell’incidente, i pompieri si sono divisi in due squadre, mentre una iniziava a spegnere le fiamme, riuscendo ad estinguerle prima che si propagassero a tutta l’area boscata, l’altra squadra assieme al personale sanitario si adoperava per soccorrere i due occupanti del velivolo. Ancora da chiarire le cause dell’incidente. L’area è stata interdetta per agevolare i soccorsi e la ricostruzione di quanto accaduto, al vaglio dei Carabinieri del nucleo investigativo di Udine. Sul posto anche il personale dell’Ente nazionale sicurezza volo e gli agenti della Polizia locale di Codroipo.