Trovato senza vita l’alpinista disperso da ieri

È stato ritrovato senza vita Stefano Bazzacco, 24enne di Tombolo, disperso da ieri nella zona dello Jôf Fuart. Grazie al fiuto del cane Asia che è stato portato sul nevaio sottostante l’attacco dello Spigolo Deye Peters, la via che il giovane aveva intenzione di scalare in solitaria, è stato possibile concentrarsi su una buca presente sul manto e individuare il corpo sul fondo della stessa buca.
I tecnici del Soccorso Alpino si sono calati per una decina di metri e e lo hanno recuperato riportandolo in superficie. Si è atteso l’arrivo del medico legale per la constatazione del decesso.