Tre giornate a Sella Nevea con la Coppa Europa di sci alpino

U.S.Camporosso, in collaborazione con l’Agenzia Regionale PromoturismoFVG, la FIS e la FISI (sia nazionale che regionale) portano nuovamente in regione una tappa del circuito di Coppa Europa di sci alpino.
Dopo l’edizione 2019. nella quale parteciparono 50 atlete e 75 atleti provenienti da 10 nazioni, la FIS ha deciso di affidare anche questa tappa agli organizzatori di Camporosso contando su un sistema locale che collabora e coordina l’intera macchina organizzativa. 

Sulla pista del Canin, a Sella Nevea, che conta un dislivello di 755 metri, si disputeranno le gare di maschili con questo calendario: 12 febbraio superG alle ore 11; 13 febbraio superG alle 11 e premiazioni per entrambe le gare mezz’ora dopo l’esposizione delle classifiche ufficiali nell’area arrivo; 14 febbraio combinata alpina, con super G alle 10.30, slalom alle 13.30 e a seguire le premiazioni.
La pista del Canin è considerata da sempre una delle più difficili per gli atleti. L’organizzazione conta su molti volontari e circa 30 persone in pista, per la sua gestione e per garantirne sempre una condizione ottimale, 10 persone addette al soccorso e qualche volontario per un ristoro veloce ai presenti.
Saranno
21 nazioni partecipanti, con 200 persone presenti fra atleti ed allenatori (in fase di chiusura registrazioni).
Oltre all’organizzazione delle gare, l’Us Camporosso ha optato per un programma mirato a accogliere, assieme alle autorità, le delegazioni estere nel migliore dei modi, connettendo le realtà locali in un circuito di valorizzazione turistica ed enogastronomica importante. E’ prevista per il 13 febbraio la cena di benvenuto “Food for Skiers by Michelin”, che vedrà in regia lo chef stellato Daniele Repetti, ospite dell’Albergo Valbruna INN. 

Oggi a Udine, nella sede della FISI FVG, presente anche il consigliere nonché direttore tecnico dello sci alpino regionale Tristano Vicario, si è svolta conferenza stampa di presentazione.

Queste le parole del presidente dell’US Camporosso Damiano Matiz: “La grande esperienza nell’organizzazione delle gare internazionali e, soprattutto, la capacità di lavorare in team con Promoturismo FVG, il Consorzio Servizi Turistici del Tarvisiano e di Sella Nevea, i delegati tecnici internazionali, le squadre che partecipano e tutti gli attori necessari ad una buona riuscita delle manifestazioni, permettono di valorizzare le nostre competenze sempre di più. L’obiettivo è riportare nella nostra regione anche l’appuntamento tanto bramato della Coppa del Mondo di sci alpino. Ringrazio pertanto tutti quelli che in questo importante appuntamento di Coppa Europa, daranno il meglio affinché il traguardo finale si avvicini sempre più velocemente”.

Presente anche il consigliere nazionale FISI Enzo Sima: “Oltre all’orgoglio di essere parte di questo sci club. porto il saluto di Flavio Roda, presidente nazionale FISI, che conosce la qualità della pista e le sue peculiarità – ha affermato -. Auspico che venga riabilitata e rimessa in piedi come FIS Training Center a tutti gli effetti per poter permettere di utilizzare una struttura così importante ai massimi livelli”. 

Commenta con Facebook