Tragedia sul monte Cjampon a Gemona, perde la vita un 73enne

Si è concluso poco prima del buio l’intervento del Soccorso Alpino di Gemona sul Monte Cjampon.
Sono due le persone coinvolte nella rovinosa caduta lungo la discesa dal sentiero 713 che ha portato Bruno Marson, di anni 73, di Gorizia a perdere la vita.
Stando a quanto riportato dagli uomini del soccorso saliti sul posto a piedi, la dinamica è stata la seguente:

La moglie di Marson, L. (nome) N. (cognome) di anni 69, è scivolata per alcuni metri battendo la testa e ferendosi lievemente e ha subito avvisato la figlia al telefono, rassicurandola e rassicurando contestualmente anche il marito. Nel frattempo questi ha iniziato a scendere verso Forcella Foredor, duecento metri più sotto, per andare chiamare aiuto ma è scivolato a sua volta, all’insaputa della moglie, compiendo una caduta più importante.

La donna è stata geolocalizzata con l’aiuto del centralino del 118, che l’ha invitata a chiamare dal suo cellulare il 112 e ha rassicurato gli operatori sul fatto che non c’erano feriti gravi. Quando però sono arrivati sul posto gli uomini del soccorso alpino hanno purtroppo trovato il marito deceduto. La donna è stata a quel punto recuperata dall’elicottero del 118 e portata all’ospedale di Udine. Il marito è stato recuperato dall’elicottero della Protezione Civile.
Sul posto sono intervenuti anche la Guardia di Finanza di Tolmezzo e i carabinieri.

Commenta con Facebook

Un pensiero riguardo “Tragedia sul monte Cjampon a Gemona, perde la vita un 73enne

  • 1 Aprile 2017 in 20:01
    Permalink

    Il motivo della tragedia? Che notizia è questa

I commenti sono chiusi.