“Tempus est Jocundum” conquista il castello di Gemona

Dopo un assedio giocoso durato addirittura più di vent’anni, per la prima volta “Tempus est Jocundum” riuscirà a conquistare la sua fortezza.
Le serate medioevali della Pro Glemona, dal 4 al 7 agosto in centro a Gemona del Friuli, s’arricchiranno infatti della location più prestigiosa di tutte, ovverosia i giardini del ricostruito castello. Non era mai successo da quando “Tempus est Jocundum” ha iniziato a coinvolgere migliaia di visitatori nelle proprie storie, sempre diverse e sempre avvincenti.
Tempus est“Alia et animalia… Convien altro viaggio per campar de sto loco selvaggio” è il tema del 2016, con la consueta partecipazione di gruppi storici e teatrali che contribuiranno a rendere il contesto assolutamente credibile (visitare l’antro delle torture per credere), tant’è vero che nei vicoli del cuore storico della città il visitatore s’imbatterà in nobili e dame, mercanti e artigiani, soldati e fattucchiere, mendicanti e meretrici.
Nei giardini del colle troverà invece posto l’accampamento degli armigeri, con le relative animazioni.
Il programma generale della manifestazione prevede per giovedì 4, alle ore 19, l’apertura delle taverne e, a seguire, il corteo storico alle 20.30 e alle 21.30 la tradizionale Cena propiziatoria in via Bini.
Nelle tre serate successive il corteo storico partirà ogni volta alle 21.15, mentre alle 21.30 ci sarà l’incredibile spettacolo dei fuochi sul campanile del Duomo.
Segnaliamo anche il “Palio del Niederlech”, venerdì 5 alle 21.30 in piazza del Ferro, la Disfida a Dama con pedine viventi domenica 7 (ore 22) in piazza del Ferro e la solenne proclamazione della Dama Castellana alle 22.45 sul sagrato del Duomo.
Gli organizzatori lanciano anche la “Challenge Instagram Tempus 2016”: regolamento sul sito ufficiale della manifestazione.

Proponiamo il podcast dell’intervento odierno del segretario di Gabriele Zilli e Verdiana Romanin (nella foto in alto) aRadioAttiva“, la trasmissione di Radio Studio Nord condotta da Cristian Comelli in onda da lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.

Commenta con Facebook