Temperature alte e poca neve, chiudono alcune piste

Temperature medie in risalita e poca neve: anche gli impianti del Friuli Venezia Giulia sono costretti a fare i conti con il meteo e, in vista di fine anno e dell’inizio del 2023, ci saranno alcune modifiche alle aperture. Pur rimanendo operativi tutti e sei i poli del Friuli Venezia Giulia, in alcuni comprensori sono state disposte le chiusure di alcune piste per la carenza di neve, in particolare alle quote più basse. Non manca però la voglia di sciare sulle piste della regione: dal 26 dicembre PromoTurismoFVG registra una presenza quotidiana di almeno 15mila appassionati, dove in questi giorni i comprensori più “gettonati” sono stati quelli di Tarvisio, Zoncolan e Piancavallo.

GLI IMPIANTI APERTI DA OGGI AI PRIMI DI GENNAIO

Da domani ai primi giorni di gennaio, in attesa del prossimo aggiornamento, ecco dove si potrà sciare in regione.

A Piancavallo rimane chiusa solo la pista Salomon, si può sciare sul resto del demanio sciabile, dove sono operative le seggiovie: Tremol1, Tremol2, Sole, Sauc, Casere, Busa Grande e i tappeti Daini, Genzianella, Caprioli, Bambi e Busa e le piste: Genzianella, Casere, Sauc 1 e 2, Busa Grande Tublat, Sole, Nazionale Bassa e Alta e Caprioli, nonché i campi scuola. Aperti infine bob su rotaia, Nevelandia e il Palaghiaccio.

Tutto aperto a Sappada/Forni Avoltri, dove da Natale ha riaperto al pubblico il parco di Nevelandia e sarà possibile usufruire delle sciovie Campetti1 e 2, e le seggiovie Eiben Col dei Mughi, Pian dei Nidi, Monte Siera, le due seggiovie del 2000, la sciovia Creta Forata con le relative piste.

A Forni di Sopra sono aperte le seggiovie Varmost1, Varmost2 e Varmost3 e le relative piste, oltre a Fienili, Senas e Plan dai Pos, a cui si aggiungono i campi scuola al Davost, la sciovia e il Fantasy Park. Restano chiuse le piste Cimacuta, Cimacuta Bis e Davost Sud.

A Sauris sono aperte le due sciovie e i tappeti, le piste Richelan, Sauris di Sotto e i due campi scuola, mentre rimane chiusa la pista Zehile.

Quasi tutto a regime anche a Ravascletto/Zoncolan, sono aperti gli impianti Funifor Ravascletto-Monte Zoncolan, le seggiovie Valvan, Cuel d’Aiar, Giro d’Italia, Tamai2000 e Cima Tamai, la sciovia Arvenis e i tappeti Lausc, Cima Zoncolan e Madessa. Tutte le piste saranno aperte ad eccezione della “Tamai 2”. Rimane operativa la nuova pista di sci di fondo dello Zoncolan lunga 2,2 km, a quota 1750 metri, accessibile per tutti gli appassionati di questo sport dalla funivia di Ravascletto (www.turismofvg.it/it/montagna365/sci-fondo/pista-plan-di-tamai). Non è stata ancora invece definita la data di apertura di Pradibosco.

A Tarvisio, nei prossimi giorni, saranno chiuse le piste A, B, C1, C2, D, rimane invece aperta l’intera di Prampero, la Rio Argento, le piste dell’Angelo, Duca D’Aosta, Florianca, Foresta e Malga. Gli impianti saranno tutti operativi ad eccezione della seggiovia Nuova Tarvisio. Sono aperti i tappeti Valle 1, Valle 2, e Campo Scuola, inoltre il parco giochi, il bob su rotaia, l’anello di fondo dell’Arena Paruzzi e il circuito di fondo della Val Saisera.

A Sella Nevea rimane tutto in funzione e accessibile, a disposizione degli sciatori le piste Canin agonistica e turistica comprese le varianti, i campi scuola 1 e 2, Prevala, Rifugio CAI 1 e CAI 2, Gilberti e gli skiweg. Tutti gli impianti di Sella Nevea saranno regolarmente in funzione con la telecabina Canin, la funivia del Prevala, la seggiovia Gilberti e il tappeto Campo Scuola. La giornata dedicata allo scialpinismo, come anticipato, sarà sospesa il 3 gennaio, per riprendere – se non ci saranno ulteriori comunicazioni – il martedì successivo, 10 gennaio.

Per tenersi aggiornati sulle aperture degli impianti e delle piste è sempre possibile consultare il sito InfoNeve (www.turismofvg.it/montagna/infoneve), il prossimo bollettino in merito alle aperture è in programma nel tardo pomeriggio di giovedì per le novità del fine settimana.

PromoTurismoFVG ricorda che per evitare code alle casse si può acquistare il biglietto online: occorre registrarsi sul sito e recarsi – una sola volta – alle biglietterie per il ritiro della “Ticket Card” (costo di 5 euro con validità di cinque anni). Coloro che possiedono già la card potranno caricare direttamente i biglietti e presentarsi direttamente ai tornelli degli impianti. Sul portale, all’indirizzo https://fvg.axess.shop/it, sono disponibili gli skipass giornalieri, CartaNeve, Sci@sempre, Sci@ore. Chi compra lo skipass, ma è ancora sprovvisto di “Ticket Card” riceverà un voucher e dovrà recarsi alle casse per la conversione del biglietto.

Rimane attiva anche la promozione realizzata in collaborazione con Aspiag Service “Sciare a Nordest”: ogni settimana l’app “Despar Tribù” regala uno sconto per l’acquisto di uno skipass giornaliero in Friuli Venezia Giulia (maggiori dettagli: www.turismofvg.it/it/montagna/skipass/convenzioni/despar).

CAPODANNO IN MONTAGNA, ALCUNI EVENTI

Per chi ha scelto di trascorrere la notte di San Silvestro sulle cime del Friuli Venezia Giulia quest’anno, il 31 dicembre, sono in programma la fiaccolata di fine anno con fuochi d’artificio a Sappada (www.turismofvg.it/eventi/fiaccolata-di-fine-anno-e-fuochi-d-artificio-321860) e quella di Forni di Sopra organizzata dalla Rete di Imprese Forni di Sopra “Dolomiti in tutti i sensi”, Scuola Sci (www.turismofvg.it/eventi/fiaccolata-di-fine-anno-290371), come anche il Lancio das Cidulas Ovaro, il tradizionale “volo” delle rotelle infuocate a cura degli incaricati del paese (www.turismofvg.it/eventi/lancio-das-cidulas-326690). Per il 1° gennaio l’appuntamento è invece a Tarvisio, a Camporosso dove la Fiaccolata del Monte Lussari, il celebre appuntamento di inizio anno organizzato dall’US Camporosso, ritorna dopo due stagioni di stop per festeggiare la 50° edizione (www.turismofvg.it/eventi/tradizionale-fiaccolata-del-monte-lussari-318313) e per dare il benvenuto al 2023 con la discesa degli sciatori lungo la pista Di Prampero, circa 3,5 km di lunghezza, con gli abiti della tradizione e con in mano una fiaccola. Agli appuntamenti citati si aggiungono anche gli eventi di “Magia del Natale sulle montagne” (://bit.ly/NataleMontagnaFVG) e l’International Ice Show, il 5 gennaio, uno spettacolo su ghiaccio con i migliori pattinatori italiani ed internazionali a Pontebba (www.turismofvg.it/eventi/international-ice-show).

ANCORA TANTE ANIMAZIONI SULLE CIME DEL FVG

Dalle passeggiate al winter forest breathing, ciaspolate, escursioni per principianti ed esperti, attività in diverse località della montagna del Friuli Venezia Giulia. Sono solo alcune delle numerose attività organizzate per le festività nelle località di montagna del Friuli Venezia Giulia, dove anche chi non scia potrà godersi la natura e i paesaggi di Dolomiti, Carnia e Tarvisiano, grazie al calendario di appuntamenti messo a punto da reti e consorzi e PromoTurismoFVG.

Si parte da Sappada con “A spasso con la slitta” trainata da un cavallo nella magica cornice di Cima Sappada (in programma tutti i giorni dal 27 dicembre all’8 gennaio), tante ciaspolate come “Aspettando Babbo Natale” semplice escursione verso il Digola; “La neve di fine anno”, ciaspolata fra Sappada Vecchia, Sentiero Miravalle e strada verso le Sorgenti del Piave, “Mondo Bianco”, ciaspolata naturalistica nei pressi del Rio Storto alla scoperta dei boschi, e sono in programma anche escursioni con le ciaspole e guida alpina ai Laghi d’Olbe e Malga Tuglia. Per un ristoro dopo le fatiche sulla neve, è in programma anche la degustazione in rifugio al Monte Ferro con prodotti e sapori della tradizione sappadina. Con l’aperura di Nevelandia sono ripartite le attività dedicate ai bambini con la mascotte Sappy che farà da protagonista: in programma dal mattino al pomeriggio tante attività fra cui le animazioni a cura di Ortoteatro dal 27/12 all’8/01 (escluso 31dic e 1 gen) dalle 11.30 alle 14.30 tra programma giochi, letture animate, laboratori artistici e animazione teatrale. (per info e prenotazione: Infopoint Sappada 0435 469131  info.sappada@promoturismo.fvg.it).

A Sauris per tutto il periodo natalizio non mancano le ciaspolate a tema: “Respiriamo l’aria di Natale a Sauris”, o si potrà scegliere l’astrotekking sotto il cielo stellato di Lateis e “A tutta neve”, ciaspolata ad anello da Sauris di Sotto al Monte Ruke. E ancora attività dedicate al benessere per i grandi come il Winter forest breathing, bagno di gong e meditazione sonora, stretch and flex e yin yoga, ma anche per i più piccoli con il foresting kids. Da non perdere il suggestivo giro in carrozza coi cavalli e venerdì le degustazioni alla scoperta dei sapori di Sauris Zahre. Per maggiori informazioni rivolgersi all’ufficio turistico di Sauris 0433.86076, info@sauris.org.

A Forni di Sopra si potrà scegliere tra ciaspolate in quota ai Fortini Miaron, Casera Tartoi, Cima Varmost e ai fienili di Puonsas (in notturna) e quelle adatte a tutti: sulle tracce degli animali nel bosco, al tramonto e in notturna nel parco delle Dolomiti Friulane, a cui si aggiungono le attività dedicate ai bambini con i maestri da sci come avvicinamento al biathlon alla scoperta dei fucili e diverse tipologie di tiro al bersaglio; attività e giochi per l’approccio allo sci escursionismo con l’utilizzo di sci di fondo e pelli di foca e alla neve per i più piccoli, per i quali non mancherà la passeggiata di fondovalle con l’asinello Biagio (per informazioni contattare lo 0433 886767 – info.fornidisopra@promoturismo.fvg.it).

Per gli amanti dello Zoncolan tante le escursioni naturalistiche adatte a tutti nel fondovalle a Paluzza e alla scoperta dell’anello Comeglians-Clavais in Val Degano, ciaspolata in quota al Castel Vadajer (con partenza da Loc. Valdajer), mentre nel pomeriggio sono in programma le suggestive passeggiate con le lanterne di fondovalle a Paluzza e ai Laghetti di Timau (per tutte le info Visit Zoncolan, 0433.778921 info@visitzoncolan.com).

Diverse le attività proposte da Alpi Dolomiti Friulane con la ciaspolata in quota con aperitivo (partenza e arrivo a Sella Chianzutan); astrotrekking a Fielis e Illegio, in notturna osservando il cielo stellato; ciaspolata alla Casera Pizzul da località Ravinis (Paularo, Villaggio degli Alpinisti). In programma anche il laboratorio Rotte musicali, con la visita guidata alla liuteria dei fratelli Rossitti a Tolmezzo e Aspettando la Befana in Fattoria (per info e prenotazione: Alpi Dolomiti Friulane 0433 786171  info@alpidolomitifriulane.it).

Sulle Alpi Giulie, a Tarvisio sono numerose le proposte per i prossimi giorni: dal lunedì al sabato tante ciaspolate nel Tarvisiano (Piana di Fusine, Prati di Rutte, Alpe del Lago, Spaik Alm), ogni mercoledì e giovedì in programma le passeggiate storiche nel cuore della Val Saisera; invece, lunedì, martedì e venerdì escursione in fat ed e-bike. Nel fine settimana in programma il forest bathing e le attività per i più piccoli: passeggiata semplice sulle tracce degli animali, approccio allo sci nordico, ciasporellando all’imbrunire e passeggiata con il Cavallo Yang. Per tutte le proposte di Tarvisio ci si può rivolgere all’infopoint della località (0428-2135 – info.tarvisio@promoturismo.fvg.it).

Per scoprire tutte le attività: www.turismofvg.it/it/montagna365/attivita-con-guida.