Tarvisio, tra il Monte Forno e la Val Bartolo soccorse tre persone

Nella giornata di sabato la stazione di Cave del Predil del Soccorso Alpino è intervenuta al mattino tra le dieci e le 11.30 e nel tardo pomeriggio per due soccorsi distinti.
Al mattino è stata soccorsa una turista italiana infortunatasi andando a funghi nell’area del Monte Forno. La donna è caduta in un punto impervio procurandosi una probabile frattura ad un arto. È stata raggiunta da otto soccorritori della stazione di Cave del Predil e della Guardia di Finanza, imbarellata e recuperata per duecento metri con l’aiuto di corde fino al livello della strada dove ad attendere c’era l’ambulanza.
Tra le 19 e le 19.45 circa la stazione è intervenuta in Val Bartolo dove due giovani ciclisti con Mountain bike sono caduti a terra mentre scendevano, ed erano quasi alla fine della valle, per evitare alcune persone: uno dei due ha sbattuto violentemente al suolo perdendo i sensi per qualche minuto.  Sul posto è intervenuto l’elisoccorso regionale ma anche alcuni tecnici della stazione di Cave del Predil ed un medico del Soccorso Alpino che si trovava proprio nella stessa valle. Il giovane è stato portato presso la caserma dei Vigili del Fuoco dove è stato ulteriormente stabilizzato prima di essere elitrasportato a Udine.