Riaperta l’A4 tra San Giorgio e Latisana, code dallo snodo A23

AGGIORNAMENTO 13.15

Ancora lunghe code a tratti su circa 20 chilometri dell’autostrada A4 fra San Giorgio di Nogaro e San Stino di Livenza in direzione Venezia. Sono il risultato di due incidenti (già risolti) e di una perdita di carico (granaglie) accaduti durante la mattinata di oggi – martedì 8 agosto – tutti in direzione Venezia. Rallentamenti si registrano fra Villesse e Palmanova – sempre in A4 – in entrambe le direzioni di marcia, dovuti, in questo caso a un intervento di posa di cavi elettrici effettuato con l’elicottero. Per garantire la sicurezza, infatti, nel momento in cui il velivolo passa sopra l’autostrada, il traffico viene guidato con le safety car e questo, in una situazione di flussi molto elevati, rallenta la circolazione.

AGGIORNAMENTO 11.30

Viabilità congestionata sulla A4 e sulla A23, dopo il tamponamento fra mezzi pesanti accaduto questa mattina alle 7 fra San Giorgio di Nogaro e Latisana. L’autostrada, nel tratto interessato dal sinistro è rimasta chiusa dalle 7 e 30 alle 9 e 45, con pesanti ricadute sulla circolazione che è molto intensa e a forte presenza di mezzi pesanti. I volumi di traffico sono tornati quasi a quelli del 2008 (precedenti alla crisi economica) quando già l’asse autostradale era in forte sofferenza. Un aumento, quello del traffico pesante, che non conosce sosta: nei primi cinque mesi di quest’anno sono stati 227 mila i mezzi pesanti in più rispetto allo stesso periodo del 2016, il che significa circa 1.700 al giorno in più.

Tenendo conto che un mezzo pesante “occupa” in media 20 metri di autostrada è facilmente comprensibile come un guasto meccanico o, peggio ancora, un incidente, congestionino l’autostrada. La presenza dei cantieri per la costruzione della terza corsia, attivi nel tratto San Giorgio di Nogaro – Portogruaro, con i conseguenti restringimenti di carreggiata e senza corsia di emergenza, naturalmente rende ancora più complessa la gestione di flussi di traffico così importanti. Attualmente (ore 10 e 30) sulla A4 si registrano 10 chilometri di coda da Villesse a Gonars in direzione Venezia e 1 km di coda in A23 in direzione nodo di Palmanova

LA MATINATA

Autostrada A4 chiusa dalle 7 e 30 di questa mattina martedì 8 agosto per un tamponamento fra mezzi pesanti. Il sinistro, accaduto alle 7 del mattino fra San Giorgio di Nogaro e Latisana in direzione Venezia ha provocato un incremento della coda che già si era formata dalle prime ore del mattino nel tratto interessato dai lavori della terza corsia.

Istituita l’uscita obbligatoria a San Giorgio di Nogaro, dove si sono create code di 7 chilometri, il personale di Autovie Venete, la Polizia Stradale e i soccorsi sanitari hanno attivato le procedure d’emergenza previste in questi casi.

Attualmente (ore 9,00) l’incidente è risolto e il traffico rimasto bloccato è in fase di deflusso. Imminente la riapertura dell’autostrada, ritardata – rispetto alla risoluzione dell’incidente – a causa di un mezzo pesante in panne che deve essere rimosso con il carro del soccorso meccanico. Ancora sette i chilometri di coda