Sviluppo locale e tutela dell’ambiente, l’assessore Scoccimarro a Forni Avoltri

Ieri l’assessore regionale all’Ambiente ed energia Fabio Scoccimarro ha effettuato un sopralluogo a Forni Avoltri per affrontare, insieme al sindaco Sandra Romanin e all’assessore comunale allo Sport Manuele Ferrari, alcune questioni importanti per lo sviluppo locale e la tutela dell’ambiente, a partire dal progetto della centrale a biomasse che dovrà servire l’impianto internazionale di biathlon, garantendo il teleriscaldamento degli edifici del centro sportivo composto da una palazzina con camere, spogliatoi e punto ristoro.

Foto di gruppo al centro biathlon di Piani di Luzza

“La Regione è conscia di quanto la crisi energetica in corso stia mettendo in difficoltà le attività pubbliche e private e anche per questo ogni anno vengono stanziati 800mila euro a favore dei Comuni che intendono investire su questo tipo di impianti – ha spiegato l’assessore Scoccimarro -. Il regolamento vigente sarà oggetto di un confronto con gli uffici per renderlo più efficace e in linea con le necessità degli enti locali in questo particolare momento storico, di modo da valorizzare l’abbondanza in Friuli Venezia Giulia di questa materia prima”.

L’assessore ha, poi, effettuato un sopralluogo a Pierabech, dove alcune proprietà e colonie sono messe a rischio da due versanti drasticamente colpiti dalla tempesta Vaia e quindi ora instabili a causa dell’assenza di alberi. In merito l’assessore ha assicurato che “il servizio geologico sarà incaricato di effettuare le verifiche del caso per poi valutare gli interventi da mettere in atto e ristabilire la sicurezza dei luoghi”.

(nella foto di copertina da sinistra Scoccimarro, Ferrari e Romanin)