Stava per lanciarsi dal ponte di Braulins, i Carabinieri gli salvano la vita

Tempestivo e provvidenziale intervento da parte dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Tolmezzo e dei colleghi della stazione di Gemona del Friuli, chiamati questa notte, attorno alle ore 00.30 da un cittadino che ha scorto un uomo, adagiato sul parapetto del ponte di Braulins, in comune di Trasaghis, con evidenti intenzioni sucide.

La chiamata al 112 ha inviato sul posto immediatamente le due gazzelle, dalle quali non appena giunti sul ponte, sono scesi al volo due militari dell’Arma che sono riusciti a sporgersi dal manufatto, afferrando l’uomo, per i piedi e per le spalle, riportandolo quindi entro il muretto per metterlo in salvo. 

L’aspirante suicida, un 40enne della zona che da tempo soffre di depressione, è stato quindi accompagnato in ospedale a San Daniele del Friuli per accertamenti. Ai Carabinieri protagonisti del salvataggio sono arrivati i complimenti del Comandante della Compagnia, il capitano Stefano Bortone.

 

Commenta con Facebook