Ski alp, podio in Val Salatis per Tadei Pivk e Dimitra Theocharis

Due terzi posti per gli sciatori dell’Alto Friuli alla Salàt Ski Raid della Val Salatis, nel Bellunese.

Il tarvisiano Tadei Pivk dell’US Aldo Moro (nella foto in alto) è salito sul podio alle spalle del vincitore Robert Antonioli e di Manfred Reichegger, mentre la tolmezzina compagna di squadra Dimitra Theocharis è stata preceduta dalla vincitrice Alba De Silvestro e da Cecilia De Filippo. Monica Sartogo, sempre dell’Aldo Moro, si è imposta nelle Master.

COMUNICATO STAMPA ORGANIZZAZIONE

Sabato mattina, le nevi “mondiali” della Val Salatis hanno visto la vittoria dei due azzurri dello scialpinismo Robert Antonioli e Alba De Silvestro. La partenza della 16^ edizione della Salàt Ski Raid è stata data nei pressi dell’Agriturismo di Malga Cate (Chies d’Alpago), quartier generale lo scorso febbraio dei Mondiali di scialpinismo “Alpago-Piancavallo 2017”.

Dimitra Theocharis

Oltre un metro di neve fresca, caduto un paio di giorni prima, e temperature invernali hanno accolto i cento atleti che si sono sfidati lungo le tre salite e altrettante discese con un dislivello totale di sola salita di 1320 metri.
Una traccia tecnica e impegnativa ha messo a dura prova le gambe dei partecipanti. Robert Antonioli, atleta del Centro Sportivo Esercito, e detentore della Coppa del Mondo Overall di scialpinismo, ha subito preso il comando della gara, ma alle sue spalle il compagno di squadra Manfred Reichegger e il fortissimo skyrunner Tadei Pivk non hanno lasciato che il battistrada prendesse troppo vantaggio. Il valtellinese Antonioli, specialista delle Sprint Race, guadagnava secondi preziosi nei cambi d’assetto e lungo i tratti più impegnativi, dopo le pendenze si facevano più accentuate, ma i due inseguitori riuscivano a colmare parte del gap nei tratti più pianeggianti.

Nell’ultima salita Antonioli guadagna un buon margine e arriva al cambio d’assetto con circa un minuto di vantaggio, in discesa l’azzurro lascia correre gli sci e non commettendo errori taglia il traguardo di Malga Cate con il tempo di 1:27’58’’. Alle sue spalle Reichegger e Pivk confermano rispettivamente la seconda e terza posizione con 1:29’21’’ e 1:30’58’’. In quarta posizione di classifica Filippo Beccari mentre quinto chiude Marc Hocstaffl.
In campo femminile Alba De Silvestro ha confermato le aspettative dei pronostici andando a chiudere la propria gara con il tempo di 1:50’12’’, alle sue spalle si è classificata la cadorina Cecilia De Filippo con 1:54’43’’, mentre terza ha chiuso la friulana Dimitra Theocharis.
Tra i Master vittoria per Camillo Campestrini e Monica Sartogo. Per quanto riguarda il Campionato Veneto salgono sul gradino più alto del podio Andrea Protti e Cecilia De Filippo.
Nelle categorie giovanili la vittoria è andata a Matteo Sostizzo tra i Cadetti, a Mattia Tanara e a Giorgia Felicetti tra gli Junior. Nella categoria Espoir vittoria per Fabio Pettinà e Alba De Silvestro.