Nuovo sito web per l’International Sky Race Carnia

L’Aldo Moro Paluzza, quando mancano due settimane al via della decima edizione, lancia on line il nuovo sito web http://skyracecarnia.it.

Contestualmente alla messa in rete delle nuove pagine web, i responsabili del tracciato Andrea Di Centa e Alessandro Morassi e molti volontari hanno terminato la segnalazione per percorso di gara.
La 10^ edizione dell’International Sky Race Carnia partirà alle ore 8:30 dalla località “Laghetti” a pochi chilometri da Paluzza domenica 18 giugno.

La Skyrace Carnia, oltre ad assegnare i titoli tricolori giovanili della disciplina Sky, farà salire sul podio i vincitori del Campionato Regionale Sky di tutte le categorie, dagli Under 18 fino ai Master. Sul nuovo sito, rivisto completamente nei contenuti e nella sua veste grafica, è diventato un moderno contenitore per trovare tutte le informazioni relative alla manifestazione che attraverserà il Monte Floriz, il Passo Monte Croce Carnico e il monte Pal Piccolo e Pal Grande. Concorrenti e appassionati potranno scaricare le mappe gps per poterle utilizzare direttamente sullo smartphone.Il percorso dell’International Skyrace Carnia, interamente segnalato e messo in sicurezza in questi giorni, partirà dalla pista di fondo “Laghetti” a otto chilometri a Nord di Paluzza. Subito dopo il via gli atleti raggiungeranno il Rifugio Marinelli passando per il Monte Floriz, poi la traccia di gara scenderà verso Passo Monte Croce Carnico e risalirà per la seconda ascesa lungo il Monte Pal Piccolo e Pal Grande. I concorrenti in questa fase attraverseranno il museo a cielo aperto della Grande Guerra “scalando” l’interminabile scalinata in legno. I partecipanti correranno tra le trincee, passeranno in luoghi carichi di fascino che raccontano la straordinaria storia di chi tra quelle montagne ha combattuto. Dopo questo salto nella storia il percorso inizierà a scendere per ritornare alla Pista “Laghetti”.Oltre al tracciato più lungo il Comitato Organizzatore ha predisposto un percorso più breve di 19,900 chilometri che esclude il passaggio alla Cima Floriz e al Rifugio Marinelli.