Si ribalta con il fuoristrada scendendo dalla Malga, morto allevatore a Prato Carnico

Incidente stradale mortale in montagna, dove nel pomeriggio odierno un uomo è rimasto ucciso dopo essere precipitato con un automezzo in una scarpata nella zona della malga Ielma, sopra Prato Carnico, in Val Pesarina, al confine con il territorio del comune di Sauris.

Per l’uomo, un noto e stimato allevatore della zona, originario con la sua famiglia della piccola frazione di Pieria, non c’è stato nulla da fare: inutili i tempestivi soccorsi del personale medico del 118, giunto sul posto con l’elicottero decollato dalla Centrale operativa di Udine. Fatali le ferite riportate nello schianto. A morire Elio Casali, 80 anni, del posto, padre del titolare di Malga Ielma e dell’azienda zootecnica. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, i carabinieri e i militari del Sagf della Guardia di finanza di Tolmezzo.

Casali era molto in forma e attivo; con il figlio Ilo stava chiudendo l’attività di alpeggio a fine stagione. Per questo si trovava sulle alture con l’automezzo, tra le due malghe che sorgono tra i 1400 e i 1500 metri, Casali lascia la moglie, un figlio, una figlia e tanti nipoti. «Una famiglia unita – dice il sindaco di Prato Carnico, Verio Solari -, fortemente attaccata alla sua terra, che crede nei valori di un tempo, che aiuta in vallata. Un lutto grave, per tutti, la scomparsa di quest’uomo forte e laborioso. Siamo vicini alla sua famiglia».

Commenta con Facebook