Sei medaglie per la Libertas Tolmezzo ai Regionali Cadetti di atletica leggera

Libertas Tolmezzo protagonista ai Campionati Regionali Individuali Cadetti di atletica leggera.
Un oro, tre argenti, due bronzi e molti ottimi piazzamenti per il sodalizio carnico nella due giorni di San Vito al Tagliamento. I risultati valgono alle atlete della Libertas anche ben tre primati sociali e un minimo per la partecipazione ai campionati italiani di categoria.

La giornata di sabato è subito iniziata alla grande, con il record sociale di Nicole Collavino nella gara dei 300 metri ad ostacoli grazie ad un miglioramento del proprio personale di più di tre secondi. Quinta posizione per lei con il tempo di 51″57 (precedente Cristiana Lazar, 53″28, 31/05/2015).
Il pomeriggio è poi proseguito ancora meglio grazie all’impresa di Joelle Mainardis nella gara di lancio del disco (nella foto di copertina con l’allenatore Franco Cimenti). La gara si risolve tutta in un lancio, l’ultimo, un sensazionale 31.36m grazie al quale Joelle agguanta l’intero jackpot: titolo regionale, minimo per i campionati italiani e nuovo record sociale (precedente Elisa Iob, 28.21m, 05/05/2016).
In concomitanza con la gara di disco, Michelle Viktoria De Toni e Benedetta Negri hanno svolto le batterie degli 80 metri, concluse rispettivamente quinta in 10″81 e sedicesima in 11″59. Il tempo realizzato permette a Michelle Viktoria di correre anche la finale, conclusa in quinta posizione con il nuovo personale di 10″78. Benedetta è poi in pedana nella gara di salto triplo e con 8.80m giunge in ottava posizione.
Spazio anche al mezzofondo, con la gara dei 2000 metri di Samuele Marcato, conclusa con un tempo molto vicino al suo personale: 7’09″12 e quinta posizione per lui.
Terza Lucia Adami nella gara 2000 metri in 7’35″52, un tempo molto lontano dal personale dal momento che la prima parte di gara è stata caratterizzata da un atteggiamento tattico da parte di tutte le partecipanti.
La prima giornata si è poi conclusa con i 1200 siepi di Eleonora Concina, terza in 4’23″27.
La seconda giornata è cominciata subito molto bene, con un netto miglioramento di Nicole Collavino nella gara degli 80 metri ad ostacoli. Quinta posizione per lei con il tempo di 13″78. A seguire Joelle Mainardis torna in pedana, questa volta alla prima esperienza nel getto del peso, giungendo sesta con la misura di 8.31m.
Finale al cardiopalma nella gara dei 1000 metri, gara corsa da Lucia Adami con grande coraggio, ma alla quale è mancato un briciolo di convinzione in più negli ultimi metri, quando si è vista sopravanzare da un’avversaria che sembrava ormai battuta. Il suo è comunque un ottimo secondo posto e il tempo finale di 3’14″88 è appena al di sopra del proprio limite personale. Un po’ sottotono Eleonora Concina, sesta in 3’32″18, ma restano comunque le ottime prestazioni mostrate durante tutta la stagione.
Il terzo record sociale giunge dalla gara dei 300 metri corsi in 43″42 da Anna Pascolo, miglioratasi per l’ennesima volta in questa disciplina nel corso della stagione. Il secondo posto le vale anche una probabile convocazione ai campionati italiani di categoria. Sul podio di questa gara anche Michelle Viktoria De Toni, giunta quinta in 46″09.
In chiusura di manifestazione arriva un ultimo splendido risultato, sempre da parte di Anna Pascolo. Nella gara di salto in lungo Anna riesce finalmente ad infrangere il fatidico muro dei cinque metri, planando addirittura a 5.11m e conquistando la seconda posizione. Questo risultato assume ancora più spessore considerando il fatto che, tabelle di punteggio alla mano, il valore della prestazione è di 852 punti, cioè il migliore risultato tecnico del 2018 tra tutte le categorie della Libertas Tolmezzo.
La stagione di questa categoria proseguirà ancora il prossimo fine settimana a Lignano per la penultima tappa del Trofeo Modena e poi tra due settimane a Rieti per i Campionati Italiani Cadetti.

Commenta con Facebook