Ritornano a Ovaro i festeggiamenti di San Martino

Il Comune di Ovaro, con la Pro loco e le associazioni locali, ha programmato per la ricorrenza di San Martino una serie di eventi, che ritornano dopo alcuni anni di stop (o comunque in forma ridotta) dovuti prima alla tempesta Vaia e poi al Covid, come spiega il sindaco Lino Not,

Si parte giovedì 10 alle 18,30 con un appuntamento inserito nell’ambito del programma dei Concerti di San Martino in Carnia: nella chiesa di Luincis ci sarà “Musica in Friuli tra Barocco e Novecento” con Gli archi del Friuli e del Veneto, diretti da Guido Freschi.

Venerdì 11 alle 10 verrà celebrata la Santa Messa e nel pianoro antistante la chiesa ci sarà l’antica fiera, dove si potranno degustare specialità locali.
Alle 16 è previsto l’arrivo dei partecipanti al progetto “Il cammino di S. Martino”, con la tappa che prevede la partenza al mattino a Cercivento. Seguirà la visita agli scavi della basilica paleocristiana del 5° secolo e al battistero all’interno della chiesetta.
Sabato 12 alle ore 9 i partecipanti al cammino si ritroveranno in località San Martino per la partenza della quarta tappa, che si concluderà a Socchieve.