Ritorna a Arta Terme l’antico mercato di Santa Lucia

L’associazione culturale “Amîs di Darte, da anni parte attiva nella vita della comunità di Arta Terme, organizza per domenica 11 dicembre l’antico  mercato di Santa Lucia, anche in collaborazione con il Comune. 

Alle 10 è prevista l’apertura del tradizionale mercato, in cui si potranno trovare prodotti artigianali e agroalimentari tipici della Carnia.
Attorno a mezzogiorno sarà possibile degustare il “mangjâ” di Sante Luzie, che prevede tra i piatti tipici il mignestron, i cjarsons, brovade e muset. Non mancherà la polenta e altri piatti che potranno essere assaporati direttamente lì oppure da asporto. Un’attrattiva sarà il trenino per grandi e piccoli, che percorrere le strade del paese (Arta, Piano e Terme) per consentire ai bimbi un divertente giro e permettere ai grandi di spostarsi agevolmente (il servizio è gratuito). 

Nel primo pomeriggio ci sarà la possibilità di scoprire da vicino il mondo dei lama: sarà l’occasione per conoscere le loro abitudini e le loro peculiarità. Alle 16 arriverà Santa Lucia, che distribuirà doni a tutti i bambini presenti. 

I festeggiamenti inizieranno venerdì 9 dicembre alle 19 con l’accensione del grande albero di Natale di Arta e termineranno con la festa religiosa del 13 dicembre con la Santa Messa alle 9 e 10.30; alle 14.30 vesperi e processione con Santa Lucia.