Rapporto sempre più stretto fra Enel e Protezione Civile Fvg

Rafforzare ulteriormente i rapporti di cooperazione e definire strategie specifiche per fronteggiare ogni tipo di rischio con impatto sul servizio elettrico, limitando al massimo i possibili disagi per i cittadini. Un percorso di confronto nell’ambito della gestione integrata delle situazioni emergenziali che Enel ha condiviso con la Direzione centrale della Protezione Civile regionale nel corso di un incontro presso la sede di Palmanova nell’intento di rendere maggiormente efficaci gli interventi sul territorio così da prevenire rischi e disservizi e ridurre eventuali disagi per i clienti connessi alla rete elettrica. Il ripetersi di fenomeni naturali estremi e di eccezionale violenza impone un approccio di sistema alla gestione delle emergenze e in quest’ottica si inserisce l’impegno di Enel che va nella direzione di una puntuale pianificazione degli interventi, con un’attenzione costante allo sviluppo e alla manutenzione delle infrastrutture elettriche.

La gestione coordinata ed efficace delle emergenze che possono presentarsi sul territorio sono dunque fondamentali per garantire un tempestivo, coordinato ed efficace supporto alla popolazione. Enel e Protezione Civile hanno dunque previsto un canale di coordinamento per un rapido sopralluogo ed ispezione degli impianti nelle aree colpite da eventuali emergenze e il ripristino della viabilità principale secondaria e locale dove sono localizzate sedi Enel, depositi,imprese, impianti principali e tutte le località oggetto di eventuali guasti. All’incontro hanno preso parte, tra gli altri Luciano Sulli, Direttore della Protezione Civile Regionale, Franco Gizzi, responsabile Enel per i Rapporti con la Protezione Civile, e Luciano Cardin, Responsabile Esercizio Rete Enel Distribuzione Triveneto.

“Il percorso di condivisione avviato con la Regione Friuli Venezia Giulia – ha dichiarato Gizzi – si inserisce nell’ambito dell’accordo che Enel ha sottoscritto con il Dipartimento della Protezione Civile che ha sancito, ancora una volta, la centralità della tutela dei cittadini nell’azione del sistema di protezione civile”.
“Questo incontro – ha sottolineato Cardin – testimonia il nostro impegno ad assicurare al Friuli Venezia Giulia le migliori condizioni di continuità del servizio. La collaborazione diretta ed efficace con la Protezione Civile rappresenta il punto di forza del nostro piano di emergenza grazie al quale siamo in grado di mobilitare in poche or