Prove di soccorso sullo Zoncolan per i Vigili del Fuoco

Il nucleo Neve-Ghiaccio-Valanghe regionale ha svolto un addestramento, in collaborazione con il reparto volo dei Vigili del Fuoco di Venezia, finalizzato al miglioramento delle tecniche di imbarco e sbarco in zone impervie innevate con materiali scialpinistici.

I 23 vigili, provenienti dai Comandi di Udine e Pordenone, dopo essersi imbarcati alla base degli impianti sciistici dello Zoncolan, sono stati
elitrasportati, con svariate rotazioni, sulla cima dei monti Tamai ed Arvenis, dove hanno compiuto manovre di ancoraggio su neve, calata e recupero di infortunati, movimentazione su terreni innevati e simulazione di ricerca dispersi in valanga.

L’occasione è servita a prendere familiarità con il nuovo elicottero recentemente assegnato al reparto volo di Venezia, un AgustaWestland AW139, dotato delle più recenti tecnologie di assistenza strumentale al volo.

Con questa manovra si chiude il ciclo stagionale di addestramenti che ha visto il nucleo Neve-Ghiaccio-Valanghe impegnato in simulazioni di autosoccorso, ricerca dispersi in quota e sepolti da valanghe anche in sessioni addestrative notturne.