Processo d’appello per l’omicidio di Vidulis, Mazzega in aula

E’ cominciato stamani in Corte d’Assise d’Appello a Trieste il processo d’appello nei confronti di Francesco Mazzega, condannato in primo grado a 30 anni di reclusione per aver ucciso la fidanzata Nadia Orlando, 21 anni di Vidulis di Dignano. L’uomo è in aula. L’udienza si è aperta con la relazione del consigliere relatore.

Al momento la Corte è riunita in camera di consiglio per discutere di alcune questioni preliminari. Poi la parola dovrebbe passare alle parti, Procuratore generale, parti civili e avvocati della difesa, per la discussione dell’appello.

La difesa ha presentato doppio appello per il riconoscimento delle attenuanti generiche e l’esclusione delle’aggravante per futili motivi, infine per riqualificare l’omicidio volontario in preterintenzionale, introducendo l’ipotesi di un vizio parziale di mente al momento del soffocamento della giovane vittima.

Commenta con Facebook