Presentato a San Daniele il progetto turistico “Friulando”

Nel corso della serata finale della manifestazione Aria di Festa, il 24 giugno a San Daniele si è tenuta la cena-evento di presentazione del progetto Friulando. Ospite dello stand del Prosciuttificio Prolongo, che è partner dell’iniziativa, la rete d’impresa Friulando si è presentata al pubblico e agli addetti ai lavori nel corso di un aperitivo-degustazione dei vini di Montalbano Agricola, dei prosciutti Prolongo e dei formaggi dell’Azienda agricola Colomba, seguito da una cena a base di specialità della cucina friulana preparate dallo chef Luca Braidot, dell’Osteria di Villafredda.

“Dolce e selvaggio, il Friuli ti aspetta” è lo slogan del progetto agrituristico che questa rete d’impresa artigianale ha scelto per promuovere un una rosa di esperienze di sicuro impatto. Si tratta di quattro percorsi guidati alla scoperta di gusti autentici:  questi percorsi comprendono visite alla cantina bio di Mont’Albano, al prosciuttificio Prolongo, alle serre delle farfalle tropicali della Casa delle farfalle, con una piacevole pausa di degustazione dei piatti della tradizione dell’Osteria di Villafredda e deii formaggi del microcaseificio dell’agriturismo Al Tulin. Una proposta singolare per assaporare alcune eccellenze regionali, esattamente dove esse vengono prodotte, ammirando il meraviglioso territorio friulano, che si compone di una straordinaria biodiversità che va fatta assolutamente conoscere, come ha osservato nel corso della presentazione Francesco Barbieri, direttore scientifico della Casa delle Farfalle di Bordano. Si tratta di un’idea semplice, ovvero rendere il consumatore un visitatore e portarlo direttamente dentro la produzione: un kilometro molto più che zero.

“Il mondo potrà conoscere il Friuli – ha affermato Mauro Braidot (Montalbano Agricola), ideatore dell’iniziativa nel 2015 – Ci è voluto tempo e molto lavoro per realizzare questa idea: non basta crederci, bisogna tanto lavorare, proprio come con la terra”.

Conciliare un sogno con una realtà territoriale non sempre facile, fatta di piccole aziende artigiane, è stata la sfida principale, ma la rete servirà a far crescere le piccole attività artigianali, come osservato da Alessio Prolongo: “Friulando racchiude la passione di cinque realtà artigianali friulane e il loro desiderio di trasmetterla. Queste aziende sono accomunate da una forte etica ed esprimono l’amore verso il territorio con percorsi emozionali unici”.