Ovaro, botta e risposta via social fra il consigliere Fvg Mazzolini e il sindaco Beorchia

Polemica a distanza via social fra il vicepresidente del consiglio regionale Stefano Mazzolini e il sindaco di Ovaro Mara Beorchia.

Stefano Mazzolini

Sabato, in occasione del sopralluogo effettuato sul ponte di San Martino assieme al vicegovernatore Riccardi, Mazzolini aveva pubblicato sul suo profilo Facebook un post che recitava così: “Assieme all’assessore Riccardi alle onorevoli Bubisutti e Savino in visita alla popolazione di Ovaro per chiarire la situazione del ponte di San Martino. I soldi già ci sono e i lavori verranno fatti. Non accettiamo strumentalizzazioni del PD, di Marsilio e del sindaco Beorchia in vista delle prossime comunali. Basta prendere in giro le persone”.

Oggi è arrivata la replica di Mara Beorchia, sempre affidata a Facebook. Queste le sue parole.

Mara Beorchia

“Scrivo questo post perché davvero credo di non capire più niente.  Sono il Sindaco del Comune di Ovaro. Abbiamo vissuto giorni tremendi con l’alluvione. Ho avuto paura, tanta paura per tutta la mia gente. Ho pianto, non ho dormito e mangiato per parecchi giorni. Per questa mia sofferenza, ho ricevuto tanta solidarietà umana. Molti si sono commossi con me, ma un Sindaco per me deve essere anche e soprattutto questo. Ho preso a cuore anche i problemi che l’alluvione ci ha lasciato, cercando di capire come e quando la nostra gente potrà vivere di nuovo la normalità delle strade, delle case, del bosco. Ho fatto appelli anche a mezzo stampa e tv per avere queste risposte. Ieri sono arrivate, in un sopralluogo, alla presenza di rappresentanti istituzionali molto importanti, quelli che devono darci queste risposte. Il Sindaco non viene invitato, né avvisato. Per me e per i cittadini di Ovaro questa é una cosa molto grave. Leggo un post del Vice Presidente del Consiglio regionale che dice che sto strumentalizzando il tutto per le prossime comunali, scrive “basta prendere in giro le persone”. Credo di non averlo mai fatto, né mai lo farò, nel caso dovessi decidere di ricandidarmi, perché io amo il mio paese e la mia gente. Alla fine di tutto ciò, posso dire di essere contenta che per una parte dei problemi di San Martino ci siano degli impegni a risolverli. Questo l’ho saputo leggendo i post di Facebook ed i comunicati stampa”.

Commenta con Facebook