Nuovo sequestro di cuccioli a Malborghetto Valbruna

Ventun cuccioli di cane, bulldog francesi e maltesi, stipati in una gabbietta e una scatola di cartone, privi di acqua e alimenti, sono stati scoperti intorno alle ore 4.00 nel bagagliaio di un’Alfa Romeo sportwagon fermata da una pattuglia della Polizia stradale di Amaro.

I cuccioli, privi di microchip, libretto sanitario e passaporto canino, di circa 60 giorni di vita, in discrete condizioni di salute, sono stati posti sotto sequestro. I bulldog francesi erano privi della coda, tagliata secondo una pratica vietata in Italia.

Sul posto sono intervenuti i veterinari dalla Asl di Udine per quanto di loro competenza constatando che i cuccioli erano tutti privi di microchip e che quindi viaggiavanio in stato di clandestinità, senza libretto sanitario e passaporto canino. I cani, tutti in giovane eta mediamente di circa 60 giorni, palesavano condizioni di salute discrete, ed inoltre emergeva che tutti i buldog francesi risultavano essere privi della coda in quanto tagliata, pratica illegale sul territorio nazionale.

Al termine degli accertamenti sanitari i cuccioli sono stati affidati ad un idoneo centro per la prevista quarantena, al termine della quale, sarà concesso il nulla osta da parte dell’autorità giudiziaria procedente con la possibilità di affidati a privati. Chi volesse candidarsi all’affido può inviare una mail all’ufficio della Polizia Autostradale di Amaro: polstradasottosez.amaro.ud@poliziadistato.it