Nuova fermata delle corriere in via Val di Gorto a Tolmezzo

Sarà attiva da martedì 1° dicembre la nuova fermata SAF denominata “via Val di Gorto fronte civico 7” che sarà a servizio di tutte le  corriere che da Tolmezzo raggiungono Udine via autostrada e, al momento, della sola corsa delle 13.15 che percorre la tratta Tolmezzo-Forni di Sopra. Questa nuova organizzazione del Trasporto Pubblico Locale è stata possibile grazie all’iter avviato dal Comune in attuazione del Piano Urbano del Traffico,  con la finalità di una migliore organizzazione del sistema viario e razionalizzazione dei parcheggi.

L’iniziativa, inoltre, si è compiuta in accordo con ARRIVA UDINE (ex SAF) e lo stesso Servizio Trasporto Pubblico Locale della Regione FVG anche perseguendo, alla luce delle vigenti normative anti-COVID-19, l’obiettivo di evitare assembramenti presso l’Autostazione di via Carnia Libera, in particolar modo per gli studenti dei plessi scolastici.

La nuova fermata si trova molto vicina al centro studi tolmezzino e questo farà si che molti studenti dovranno fare un percorso più breve rispetto a prima.
La vicinanza con l’Ospedale, inoltre, permetterà di dare un servizio in particolare alle fasce più deboli degli utenti del nosocomio carnico.

Da aggiungere, infine, che nelle vicinanze della fermata è già presente un ampio parcheggio scambiatore e con gli ultimi interventi  di edificazione di un nuovo condominio  sono state completate tutte le urbanizzazioni primarie che saranno anche a servizio del pubblico.

In futuro, compatibilmente con l’organizzazione della ditta gestrice, seguiranno ulteriori implementazioni di tratte e orari sempre con destinazioni nella Val Tagliamento e saranno via via date le relative informazioni.

La soddisfazione dell’Amministrazione comunale nelle parole della Vicesindaco De Martino: “Siamo molto soddisfatti dell’attivazione di questa nuova fermata sia per il servizio reso a tutti i pendolari ma ancora più, vista la situazione, per aver ideato e proposto un percorso alternativo che potesse concretamente essere una risposta al pericolo di assembramenti in stazione e per questo motivo siamo molto riconoscenti ad ArrivaFvg per il supporto e la collaborazione”.

Commenta con Facebook