Mondiali di biathlon, Lisa Vittozzi è sesta nella prova Sprint

Lisa Vittozzi conferma di essere in forma e dopo l’argento conquistato ieri nella staffetta è protagonista anche nella 7.5 km sprint dei Mondiali di biathlon di Anterselva.

La 25enne scuola Camosci ha chiuso al sesto posto una gara complicatissima a causa del forte vento, come confermano i tanti errori al poligono. Non a caso dopo i due 2 errori a terra la gara per Lisa sembrava compromessa (44° posto), invece una perfetta esecuzione in piedi e l’ottavo tempo sugli sci l’hanno portata a risalire molte posizioni, che le permetteranno di lottare per una medaglia nella 10 km ad inseguimento di domenica (ore 13). Con un solo errore anziché due oggi sarebbe arrivato il bronzo, con una gara perfetta al poligono (ce l’hanno fatta in 4 su 101…) la vittoria.

“Sono estremamente dispiaciuta per le serie a terra, cercherò di rifarmi nella prossima gara – dice Lisa -. Nella prima parte ho fatto grande fatica a gestire il vento, cambiava troppo velocemente e non sapevi mai se era il momento giusto per cercare di colpire il bersaglio. Nella seconda serie ho fatto tutto molto meglio e fortunatamente non ho commesso alcun errore. Il sesto posto è un risultato comunque positivo”.

Successo alla norvegese Roeiseland (1) con 6″8 sull’americana Dunklee (0) e 21″3 sulla sorprendente ceca Charvatova (1). Lisa è sesta a 37″6, con 14 decimi di vantaggio su Dorothea Wierer (2), che grazie alla debalcle della norvegese Tiril Eckhoff (6 errori) riconquista il pettorale di leader di Coppa del Mondo.

(nella foto Pentaphoto, Lisa Vittozzi in azione a Anterselva)

Commenta con Facebook