Meteo, arriva la perturbazione dell’Immacolata. Neve dai 700 metri in Friuli

Arriva la perturbazione dell’Immacolata. Proprio venerdì prossimo, infatti, una nuova ondata di maltempo in discesa direttamente dal Nord Europa raggiungerà l’Italia portando piogge, nevicate e un nuovo calo delle temperature. Non tutte le regioni tuttavia saranno colpite dal maltempo: il Nordovest, in particolare, ne sarà risparmiato. Le previsioni sono del meteorologo di 3bmeteo.com, Edoardo Ferrara.

Venerdì in particolare, spiega Ferrara, “sono attese piogge e rovesci sparsi su Nordest e al Centro, più incisivi su Friuli Venezia Giulia, Toscana, poi anche Umbria e Lazio; qualche pioggia anche in Sardegna. Poco o nulla sul Nordovest salvo maggiori piogge sullo spezzino e locali nevicate sui settori alpini di confine”. Sabato, precisa l’esperto, sono previsti rovesci e temporali parsi su medio versante Adriatico e al Sud, più incisivi tra Marche, Abruzzo, Molise, Gargano, nonchè bassa Campania, Calabria tirrenica, Nordest Sicilia. Domenica è prevista breve tregua, salvo qualche rovescio sul basso Tirreno, e clima ovunque freddo con forti gelate al Centronord. Dalla sera, concludono da 3bmeteo.com, si avvicinerà una nuova perturbazione al Nord, portando nuove piogge e rovesci, nevicate in montagna ma al Nord non si esclude la neve a tratti in pianura.

IL QUADRO OSMER PER IL FVG

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *