Rientrata la ragazza colta da malore in Val Montanaia

Si è concluso alle 17.50 l’intervento in Val Montanaia per la ragazza colta da malore lungo un sentiero. I tecnici del Soccorso Alpino hanno incontrato lei e il suo compagno di gita poco sopra il Rifugio Pordenone: lei si era ripresa ed erano riusciti a scendere autonomamente a piedi fino lì. L’escursionista, una ventenne di nazionalità cilena, F. P. le iniziali, era accompagnata da un ragazzo di San Giorgio della Richinvelda del 1995. I tre soccorritori intervenuti con il mezzo fuoristrada al Rifugio Pordenone l’hanno condotta al punto di soccorso del 118 a Cimolais, dove  le sue condizioni sono state valutate dal personale medico presente sufficienti per un rientro in autonomia. L’elicottero dei Vigili del Fuoco, intervenuto da Venezia, è ripartito da Cimolais alle 17.15 per il rientro alla base. Altro personale dei VVFF era presente a Cimolais.

Commenta con Facebook